I FATTI DELLA GIORNATA

Daniele Collavino, tre volte in gol

PRIMA CATEGORIA

Da Villa e Cavazzo arrivano due pareggi che scatenano la fuga del Cedarchis: mentre i giallorossi risolvevano, infatti, in meno di un quarto d’ora la pratica Cercivento, le sue più immediate inseguitrici non andavano aldilà di un pareggio nei loro incontri. Il Cavazzo (in vantaggio dopo pochi minuti) subiva la rimonta dei Mobilieri che mantenevano il vantaggio fin quasi allo scadere, poi Marcuzzi evitava il ko ai suoi. Il Real, invece, rimediava subito allo svantaggio e nel secondo tempo si giocava praticamente solo nela metà campo del Villa ma Bruno correva solo un paio di rischi concreti. Se non ci fosse stato il mezzo harakiri di Ovaro, alcune domeniche fa, insomma, il rischio di giocare solo per il secondo posto sarebbe già molto concreto … Nelle parti basse della classifica si è mosso pochino: Castello, Sappada, Ovarese ed Illegiana hanno perso e, come detto, gli unici a muovere un pochino la classifica sono stati i Mobilieri. Sono sconfitte abbastanza significative, perché accompagnati da segnali ben precisi: il Castello, per esempio, che prende gol a pochi minuti dalla fine vedrà in questa circostanza i connotati di una stagione in cui gira tutto male. Il Sappada, invece, perde la quarta partita di fila (ben tre col minimo scarto) denotando problemi offensivi decisamente preoccupanti. L’Ovarese, infine, si conferma estremamente fragile in difesa (con 18 gol al passivo è, a pari merito col Val Resia la seconda peggior difesa dell’intero Carnico, preceduta solo dal Rigolato). Scivola verso il basso anche l’Illegiana, superata dal Trasaghis con il gol di Martini ed un rigore di Petris. E sono proprio le squadre che hanno battuto queste quattro a rappresentare il centro classifica: il pratico Trasaghs, la scoppiettante Pontebbana, il concreto Bordano e il regolare Campagnola.

SECONDA CATEGORIA

La sconfitta del Paluzza accorcia il vertice. I nerazzurri, superati in casa dal solito Audax battagliero, mantengono la vetta, ma si vedono agganciati dall’Arta. Un’ Arta che non sarà bellissima, magari, ma è pratica e determinata e soprattutto è imbattuta. Alle spalle del duo di testa ecco la Velox: i gol di Maion fanno volare i gialloblu, al terzo successo consecutivo. La Moggese, dopo il capitombolo di Timau, si riscatta nel match interno con il Comeglians, ma c’è ancora qualcosina da registrare nei meccanismi difensivi della squadra, che fra le prime è quella ad aver subito più gol. Nella parte centrale della classifica troviamo l’Amaro (pari interno con l’Edera), l’Audax, il Rapid e l’Ancora, che ne rifila 5 al Timaucleulis. Quattro punti sotto il centro classifica si apre la zona retrocessione, dove sono soltanto due le squadre che fanno punti: l’Edera (in casa dell’Amaro, appunto) e il San Pietro che travolge il Val Resia. Le altre perdono e sono sconfitte piuttosto pesanti sul piano dei gol subiti (5 il Timaucleulis e 4 il Comeglians). Tre reti le subisce a Paularo la Folgore. Sulla Folgore andrebbe aperto un capitolo a parte. La squadra che doveva uccidere il campionato è incredibilmente invischiata nella lotta salvezza. I tanti giocatori ancora alle prese con infortuni e quelli appena rientrati cominciano ad essere un alibi sempre più fragile, perché il tempo passa e i sostituti non si dimostrano all’altezza dei cosiddetti titolari. Mancano ancora tante giornate, d’accordo, ma intanto le squadre davanti sono molte e le sconfitte potrebbero toglierla fiducia ad un ambiente che aveva fatto ben altri progetti …

TERZA CATEGORIA

Il Malborghetto fa sul serio. La quinta vittoria (su sei incontri)  arriva al termine di una partita complicata, dove i primi della classe soffrono, hanno il pizzico di fortuna degli anni “giusti” (Saveri neutralizza il rigore di Novelli) ed alla fine portano a casa i classici tre punti d’oro. Alle spalle dei ragazzi di Castellari, il Verzegnis racimola un punto nel match interno con La Delizia, mentre si profilano, minacciose all’orizzonte, il Fusca e l’Ardita. La compagine di De Sandre trova le cadenze giuste ed i gol di Nevio Dario per piegare la Stella Azzurra, ultima della classe, mentre l’Ardita dispiega tutta la propria batteria offensiva annichilendo il Tarvisio. Il Ravascletto non va oltre il pari in casa di un Rigolato decimante rinfrancato dopo le batoste iniziali, mentre il Lauco si fa sorprendere dall’Ampezzo che coglie il primo successo stagionale e prende una boccata d’ossigeno e morale. E’ una Terza comunque viva come non si vedeva da anni: il Malborghetto ha preso un buon vantaggio, ma mai come in questa stagione c’è la sensazione che non ci siano partite scontate: ogni match propone insidie e trabocchetti e chi vorrà andare in Seconda dovrà tenere gli occhi sempre aperti.

12 Comments

  • Posted 10 Giugno 2012 11:48 0Likes
    by GIPO

    Dai rispettivi siti ho preso atto che, dopo queste prime 7 giornate, bet clic e bwin non accettano più scommesse che prevedano il Cedarchis quale vincitore del Campionato Carnico.

  • Posted 10 Giugno 2012 11:59 0Likes
    by Kravanja A.

    Un presidente che ha saputo tener a galla una nave ormai con la poppa allagata e che in molti cercavano di far colare a picco, una vice presidente che ci ha sempre creduto che fà da spalla e ha dato sempre motivazioni al pres per andare avanti, un gruppo di ragazzi che, non saranno campioni, ma giocano come leoni ogni domenica, si allenano ogni settimana almeno in 20 e compongono un gruppo fantastico, il Cesarone che piange..piange commosso ad ogni partita vinta e nel vedere l’ambiente fantastico che si è creato, i collaboratori che in questi anni ci hanno sempre aiutato (pochi ma buoni) e sopratutto un Mister che ha saputo trasformare quei 4 gatti demotivati e scarpettoni che eravamo l’anno scorso in quella bella realtà che siamo ora(anche se scarpettoni lo siamo ancora !!)
    questo è il MALBORGHETTO 2012, una bellissima squadra che si diverte e sta tornando a far divertire quei pochi tifosi che la seguono, un gruppo meraviglioso, una squadra vera!
    Sono orgoglioso di far parte di questa squadra (almeno sulla carta), e sono contento di rivedere il Presidente (mio padre) col sorriso dopo tante amarezze e difficoltà passate nelle passate stagioni!
    Godiamoci il momento ma a mio vedere per quello che abbiamo, o meglio avete fatto, abbiamo già vinto lo scudetto! 😀 GRAZIE A TUTTI!
    FORZA MALBO!

  • Posted 10 Giugno 2012 12:42 0Likes
    by Kravanja Daniele

    Onestamente devo dire che abbiamo giocato maluccio e che la Val Del Lago non meritava assolutamente di perdere (o, se vogliamo, noi non meritavamo di vincere). Ma si sa, il calcio è questo… Mi auguro che qualche “spruzzatina” di fortuna sia di buon auspicio per il futuro.

  • Posted 10 Giugno 2012 14:01 0Likes
    by cristy

    posso dire, che ieri il Castello , non meritava la sconfitta, ma come detta quaà sopra…si costrisce bene , ma si concretizza poco, …vedendo classifica e gol fatti e subiti..Maaaaaaaaaa ieri ho visto un bel Castello, unito e sfortunato,..ok abbiamo perso tre punti ancora, ma se giochiamo come ieri e con i rientri mancanti, possiamo anora fare molto…FORZA CASTELLO

  • Posted 10 Giugno 2012 22:53 0Likes
    by Stefano Molin

    Probabilmente nel campo di Comeglians le squadre si trasformano… L’Arta che ho visto io gioca molto meglio del Paluzza che ho visto io!

  • Posted 11 Giugno 2012 10:18 0Likes
    by marco fachin

    Prima vittoria dell’Ampezzo finalmente ne avevamo bisogno per la classifica e soprattutto per il morale ed era giusto vincere per tutto l’impegno dei giocatori anche in allenamento ma soprattutto per il nuovo presidente e il nuovo mister

  • Posted 11 Giugno 2012 11:42 0Likes
    by gianca

    L’Illegiana, nonostante il forte aiuto di San Floriano, qualche errore lo commette.
    Il primo è che ha provocato due rigori, di cui uno grasformato dal Trasaghis.
    Il secondo è che a metà del secondo tempo avrebbe dovuto inserire il suo Di Natale a provare a risolvere la situazione. In quel momento erano ancora sull’1 a 0, e l’ingresso del famoso bomber (più di 200 goal in campioanto) ONORATO IOB avrebbe potuto modificare il risultato….
    I maligni dicono che con Onorato in campo la sconfitta sarebbe stata più pesante, ma questo è da dimostrare***

  • Posted 11 Giugno 2012 12:46 0Likes
    by Krishna

    ora e sempre forza Ampezzo!!!

  • Posted 11 Giugno 2012 12:58 0Likes
    by Francesco Moser

    In riferimento al post n°5,vedo che al Sig.Molin, che personalmente non conosco, gli stà molto a cuore come gioca il Paluzza.Penso anche che giudicare una squadra da solo una partita vista sia un pò prematuro,non credo che ne da parte mia,della società e dei giocatori ci sia mai stata la presunzione, ne verbalmente ne sul campo,di dimostrare agli altri come si gioca al calcio.Sono molto orgoglioso di quello che stanno facendo i ragazzi in questo inizio di campionato,loro a giocare bene ci provano sempre,certe volte ci riescono e altre un pò meno,sempre con la voglia di dare il massimo non dimenticando mai che la strada che porta alla salvezza e molto lunga e difficile visto che siamo una neo promossa. Credo che ogni partita sia una storia a sè e ieri a pochi interessa se l’Audax ha giocato bene o male,ha vinto la partita e nessuno si è divertito a commentare.Visto che ha la fortuna di vedere ogni domenica il Comeglians, sarebbe il caso di non giudicare ogni volta la squadra ospite ma di pensare alla prestazione del Comeglians magari valutando anche i suoi errori in modo costruttivo,aiutando così la propria squadra a migliorare senza sminuire o esaltare gli altri.La invito magari a venire al campo a Paluzza ogni tanto così da scambiare quattro chiacchiere assieme.Cordiali saluti e grazie per lo spazio concesso.
    Francesco Moser allenatore del Paluzza.

  • Posted 11 Giugno 2012 13:12 0Likes
    by maion

    un grazie a tutta la squadra della Velox mister compreso sabato altri 3 punti

  • Posted 11 Giugno 2012 17:06 0Likes
    by La Marinaia

    Molto bene,Marinai.Così,si fa.Il ‘pokerissimo’realizzato da Lord Cappellari e D’agarut ci riempie di soddisfazione!Ovvio poter finalmente esprimersi con un sospirato ‘Ooooh,là!’.Avanti tutta!!
    Sempre forza Ancora!

  • Posted 11 Giugno 2012 21:41 0Likes
    by Raffaele Ferraiuolo

    Mister Moser io la stimo……. Sempre forza Rapid

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni