GRAZIE DI TUTTO, STEFANO!

Pubblichiamo quanto la dirigenza dei Mobilieri ha voluto inviarci per l’addio al calcio giocato di Stefano Roi. Cosa dire? Grazie Stefano, peccato che tu debba mollare così presto. Hai portato nel Carnico capacità, grinta e tanta simpatia, Adesso ti aspetta una partita complicata, contro una malattia subdola ma non invincibile; ma conoscendoti sappiamo che saprai contrastarla in tackle e ripartire palla al piede. Noi tutti facciamo il tifo per te. Un abbraccio.

Sabato 20 dalle ore 14.00 Stefano Roi (Le Roi) – suo malgrado – dà l’addio al calcio giocato.
Per i festeggiamenti, e per dare il giusto tributo a quello che è stato indiscutibilmente uno dei più forti giocatori che la storia del Carnico abbia conosciuto, è stato organizzato un torneo a tre con Mobilieri, Amatori Tillys Pub ed una Rappresentativa composta dagli Amici di Stefano.
Dopo le giovanili con Ovarese, Udinese e Tolmezzo c’è il passaggio pressoché immediato con la prima squadra dove diventa un punto di riferimento fisso. Quindi la decisione di provare l’esperienza nel calcio estivo e, per una serie di contatti e conoscenze dirette, l’arrivo a Sutrio dove evidentemente si instaura un rapporto di reciproca simpatia. Dopo 4 stagioni – per impegni familiari – c’è il ritorno nell’invernale a Venzone e, proprio quando aveva deciso di rientrare nella massima serie a Tolmezzo, durante la preparazione ecco i primi sintomi di malessere. A quei livelli l’allenamento è talmente importante che immediatamente capisce che è meglio rimandare il rientro e, per non stare fermo tutto l’anno, rincasa a Sutrio dando un tangibile apporto per la conquista della Coppa Carnia con la maglia giallo blu. Ma evidentemente per uno che è abituato a scorrazzare in lungo e in largo per il campo, recuperare una miriade di palloni e poi, a testa alta, impostare per i compagni, il dover centellinare le forze per poter fare quanti più minuti possibile è un sacrificio troppo grande. Meglio ripiegare nel campionato amatoriale e, guarda caso, Sutrio lo aspetta a braccia aperte. Non sarà forse la stessa cosa ma al chiosco le interminabili partite a carte e poi, a casa, le sfide con Giulia alla play contribuiranno senz’altro a rendere meno amaro il distacco dall’attività agonistica.
Ora caro Stefano anche la scienza avrà bisogno del tuo aiuto per vincere la partita. La tua tenacia, caparbietà, ostinazione sarà indispensabile sapendo oltretutto che potrai sempre contare sul numeroso pubblico pronto ad incitarti e ad applaudirti ad ogni tua giocata. Mandi Le Roi.

18 Comments

  • Posted 19 Ottobre 2012 08:56 0Likes
    by Strazzaboschi Osvaldo

    Grande Stefano, un onore aver giocato con te con una maglia che rimarrà per sempre nel mio cuore, sempre forza gialli come diceva mio zio. Un anno trascorso insieme splendido e son convinto che vincerai ancora tante partite e battaglie perchè uno come te non si arrende mai. Come dicevano 2 striscioni a te dedicati, Roi uno di noi e Le Roi di Sutrio, questo sta a indicare il rapporto che avevi instaurato con il paese. L’articolo di Massimo splendido che rispecchia alla grande la persona di Stefano Roi. Grande Ste.

  • Posted 19 Ottobre 2012 09:21 0Likes
    by diegodorotea

    Un onore aver giocato assieme a te, un privilegio aver imparato tanto vedendoti giocare. E comunque guarda che lo sappiamo che il prossimo anno dovremo “sopportarti” ogni venerdì ad allenamento 😉

  • Posted 19 Ottobre 2012 11:26 0Likes
    by Carrera Nicola

    Ciao amico …quanto ci siamo divertiti con le giovanili dell’Ovarese!!!!io e te contro tutti:-):-)sei grande Stefano.a presto.Niki.

  • Posted 19 Ottobre 2012 11:29 0Likes
    by Gianpiero De Mattia

    Che dire Ste…….mi riallaccio a quanto scritto da Diego…….una fortuna e privilegio averti avuto come compagno di squadra….grazie di tutto!!! ps. prox anno, il primo venerdì tocca a te la cassa!!!! 69!!! 🙂

  • Posted 19 Ottobre 2012 13:02 0Likes
    by Daniele Candido

    Stefano, che dire, il giusto riconoscimento ad una gran persona!
    Dispiace leggere e sapere che la partita più importante la dovrai affrontare al di fuori del rettangolo di gioco, ma sono sicuro che saprai affrontarla e combatterla e senza dubbio vincerla con la grinta, la tenacia e lo spirito che ti hanno contraddistinto e con il tuo dolcissimo sorriso.
    Buona Festa.

  • Posted 19 Ottobre 2012 17:16 0Likes
    by Stefano Roi

    Signori…Buonasera!:).Innanzitutto un grazie a Massimo per l’articolo.Poi un ringraziamento di cuore alla Società Mobilieri, ai compagni di squadra e ai sostenitori dei Mobilieri….ho passato anni bellissimi con questa società e sicuramente rimarranno impressi nella mente.
    Un grazie anche a tutti coloro che sono stati miei compagni di squadra (calcisticamente parlando grazie a Massimo Rella secondo me, e non me ne vogliano altri,un Signor Giocatore da cui ho cercato di imparare il più possibile….ripeto cercato) e ci tengo a precisare che tanti di questi oltre che a compagni sono Amici.
    Grazie a tutti gli allenatori che mi hanno sopportato (Zearo, D’Odorico, Maisano, Rugo, Barburini, Copetti, Pittoni, Pasquini, Del Frate, Di Lena,il Gere 🙂 e mio primo allenatore nei pulcini De Antoni.
    Insomma GRAZIE proprio a tutti, anche agli avversari affrontati ….se ho dimenticato qualcuno chiedo scusa in anticipo, ma devo andare al compleanno del Bomber Vidali!Mandi

  • Posted 19 Ottobre 2012 17:55 0Likes
    by Luca Gollino

    Ciao Stefano,è stato un piacere arbitrare un giocatore forte e leale come te.Speriamo di incontrarci in qualche chiosco…In gamba ragazzo !!

  • Posted 19 Ottobre 2012 20:38 0Likes
    by CRISTY

    ciao STEFANO …che dire di te..persona FANTASTICA e permettetemi la maiuscola ” all direzione del sito ..quando parliamo di ROY.. conosco il tuo problema, come conosco la tua forza…sei UNICO una GRANDE PERSONA.. dire che è un’onore averti conosciuto , non mi và è un’onore conoscerti …di te ho aprezzato LA SPORTIVITA’ CONTRO E COME COMPAGNO di Alain… La tua ALLEGRIA, e come tifosa del buon calcio ti mando un gorsso bacione..e ti mando un messaggino ..sò cosa aFfronterai perchè ci conosciamo..quindi duro la mia forza la prendo da te..ROY SEI UN GRANDE IN UN BEL ESEMPIO DI PERSONA E DI SPORTIVITA’ …..TVB…..CRISTY

  • Posted 20 Ottobre 2012 21:11 0Likes
    by Giorgis Federico

    Grande persona e grandissimo giocatore. Un esempio da seguire!
    Ciao.

  • Posted 20 Ottobre 2012 23:41 0Likes
    by Patrick Not

    Non ho parole per esprimere quanto sei grande dentro e fuori dal campo!!il migliore per tuo SANTUL sempre e comunque!!!

  • Posted 21 Ottobre 2012 14:02 0Likes
    by Marco Piazza

    ciao ste, mi è dispiaciuto moltissimo non poter essere presente al tuo addio al calcio giocato ma son appena rientrato dal viaggio di nozze! Che dire, il giorno che abbiamo parlato della malattia che ti ha colpito son rimasto senza parole! Ma ciò che mi ha colpito di più è stata la maniera e il modo con cui me l’hai detto, con il sorriso su quella faccia messa alla prova dalle cure a cui ti stai sottoponendo e quell’allegria che ti contraddisingue, e poi abbiamo finito il discorso con la frase che mi hai det ‘tocja da cuintra’! Proprio come han già det i miei compagni diego e giampiero, è stato un onore averti avuto come compagno e un privilegio aver cercato di imparare qualcosa da te! Adesso ti lasciamo giocare a te la partita più importante della tua vita come sempre lo hai fatto sul campo, con la stessa grinta e la stessa tenacia che hai sempre avuto! A presto, marco e gabriella

  • Posted 22 Ottobre 2012 07:58 0Likes
    by Daniele Candido

    UN MANDI AD ATTILIO DEL FABBRO “CANADULA” E ALESSANDRO IOB
    In questi giorni, purtroppo ci hanno lasciato due persone, Attilio di Forni Avoltri e Sergio di Illegio che hanno fatto parte della famiglia del Campionato Carnico e tanto hanno dato per il nostro movimento calcistico per l’Ardita e l’Illegiana.
    La prima è Canadula, già arbitro (quanti scontro verbali abbiamo avuto…) dell’allora torneo “Val Degano” e poi come cronista dell’Ardita. Alla moglie ed alla figlia Manuela sentite condoglianze.
    Ieri, invece un’altra notizie che ti lasciano senza parole…per l’improvvisa scomparsa di Sandro…Non lo conoscevo bene come Canadula, ma in quest’anno trascorso ad Illegio, ho avuto modo di apprezzare le sue buone maniere. Una persona di poche parole ma sempre d’incoraggiamento e con il sorriso sulle labbra, nonché per vl’impegno e la passione che ci metteva, assieme alla sua inseparabile dolce metà Ersilia nella gestione del chiosco dell’Illegiana. Ad Ersilia e parenti tutti le più sentite condoglianze ed un abbraccio.
    Mi sembrava doveroso un piccolo pensiero per ricordarle e ringraziarle e per aver avuto l’opportunità di conoscere ed apprezzare le loro qualità…ci mancherete, mandi carissimi Canadula e Sandro.
    Daniele Candido

  • Posted 22 Ottobre 2012 09:26 0Likes
    by David Casanova

    Grande persona e ottimo giocatore, un esempio per tutti.

    Non a caso facevi la differenza già a 18 annni in eccellenza, uno dei pochi.

    Con la tua grinta e la tua forza sono certo che scofiggerai questa malattia.

    Con stima

  • Posted 22 Ottobre 2012 22:36 0Likes
    by Dimitri Not

    Non conosco personalmente Stefano, ma dalle parole di Max e da tutti i commenti che leggo, capisco che è una grandissima persona. Tanti auguri di una pronta guarigione e di un veloce ritorno sui campi del Carnico. Mandi Le Roi 🙂

  • Posted 23 Ottobre 2012 09:44 0Likes
    by anonimo

    Ho ancora sullo stomaco la bottigliaccia che abbiamo bevuto assieme di “succo” alla pesca l’ultimo giorno di scuola in prima superiore. Scherzi a parte! Sarò onorato di averti da avversario il prossimo anno in eccellenza amatori. Il tuo carattere su come si affrontano i problemi con positività e inutili lamentele è un esempio per tutti. Saluti e a presto da , come mi hai sempre chiamato tu: the pivel in the world.

  • Posted 23 Ottobre 2012 15:15 0Likes
    by Rosella

    Ciao Daniele, sono Rosella, dirigente dell’Illegiana ma soprattutto sorella di Alessandro. Noi due ci siamo visti al campo nelle partite casalinghe del’Illegiana ma a parte qualche ciao frettoloso, non abbiamo avuto modo di scambiarci commenti ed opinioni. Sappi però che mi ha fatto molto piacere che tu abbia ricordato Sandro nel tuo commento e ti ringrazio per questo. Questo, assieme alle tante persone che ci sono state vicine i questi giorni, ha contribuito ad alleviare il nostro grande dolore.
    C’hai azzeccato: Sandro era (quanto è dura declinare il verbo al passato!!!) una persona un po’ burbera e di poche parole, un caratteraccio insomma, ma con un cuore grande e sempre desponibile ad aiutare tutti anche a discapito dei propri impegni familiari. Completamente diverso da me: a volte abbiamo litigato furiosamente noi due, lui forse troppo irruento, io forse troppo indipendente…andava a finire che lui l’indomani aveva dimenticato tutto ed io finivo per tenere il muso per giorni… Sarà dura non vederlo qua con noi o al chiosco che per tutta l’estate diventava la sua seconda casa. Mi piace pensare che lui ora sia lassù assieme a papà e che da lassù ci protegga… Rosella

  • Posted 24 Ottobre 2012 23:37 0Likes
    by lodovico iob

    daniele oltre che essere un bravo portiere sei di sicuro una brava persona non e da tutti notare e ringraziare chi sgobba fuori dal rettangolo di gioco se il campionato carnico e considerato da tutti una grande famiglia lo deve sopratutto a persone proprio come SANDRO , caratteraccio si e vero ma quanta disponibilita nel suo cuore …….. ci mancherai .

  • Posted 26 Ottobre 2012 09:58 0Likes
    by Daniele Candido

    …speravo che il mio intervento, fosse messo in risalto in maniera diversa, perché desideravo ricordare due valide persone come sono state Canadula e Sandro (come ce ne sono tantissime nel nostro movimento!).
    Persone, direi essenziali per il mantenimento strutturale e per il bene di un’Associazione Dilettantistica che hanno lavorato e dato il loro tempo libero, spesso, sacrificando la propria vita personale in modo esemplare e sempre dietro le quinte, rispetto a noi giocatori, che invece il nostro impegno lo mettiamo comunque la sui veda per giocare e quindi per divertirci.

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni