DIAMO I NUMERI

Derby a Bordano per il Trasaghis di Silvestri (foto Cella)
Derby a Bordano per il Trasaghis di Silvestri (foto Cella)

Ecco il consueto appuntamento curato da Simone Fornasiere, dedicato nell’occasione alla diciannovesima giornata.

BORDANO – TRASAGHIS
(andata 3 – 1 Nimis, Samuel Ridolfo, Nimis, Nimis)

Nella Seconda categoria del 1981, con lo scontro diretto terminato 2 a 2, Bordano e Trasaghis, a fine stagione, festeggiarono insieme la promozione in Prima categoria. Tre anni dopo, nella Prima categoria, l’ultima vittoria del Trasaghis, ottenuta con il largo 0 a 4 finale. Ultimi quattro confronti, ora, terminati in parità, con l’ultima vittoria del Bordano il 2 a 1 finale della Seconda categoria del 2002, anno in cui, entrambe conobbero la retrocessione a fine campionato.

24 i precedenti: Vittorie Bordano: 7
                                Pareggi: 10
                                Vittorie Trasaghis: 7

 

CAMPAGNOLA – OVARESE (1 – 1 Martina, Manuel Gonano)

Prima sfidata giocata nella Prima categoria del 1980 e terminata in parità sul risultato di 2 a 2. Si è dovuto poi attendere il 1999 per rivivere questa sfida con la vittoria del Campagnola, valida per la Prima categoria, 2 a 1. Nel 2007 la più netta delle vittorie dei gemonesi che, sempre per la medesima categoria, vinsero con il rotondo 5 a 0, punteggio dalla quale si è rifatta parzialmente l’Ovarese lo scorso anno, quando espugnò il “Goi” per 1 a 4.

12 i precedenti: Vittorie Campagnola: 7
                                 Pareggi: 3
                                 Vittorie Ovarese: 2

 

CAVAZZO – ILLEGIANA (5 – 0 Burba, Collavizza, Montina, Montina, Sgobino)

Nella stagione 1993, anno in cui l’Illegiana si laureò campione carnica, l’unica sconfitta dei verdi di Illegio fu proprio in quel di Cavazzo, con i viola che vinsero per 3 a 2. Lo scorso anno il Cavazzo tornò alla vittoria, 3 a 1 il finale, dopo che l’Illegiana aveva ottenuto, dal 2006 al 2009, quattro vittorie consecutive rispettivamente 1 a 2, 0 a 1, 2 a 3 e 1 a 3. Un solo pareggio, nella Prima categoria del 2000 con la gara chiusa sull’ 1 a 1.

17 i precedenti: Vittorie Cavazzo: 6
                                 Pareggi: 1
                                 Vittorie Illegiana: 10

 

CEDARCHIS – PONTEBBANA (2 – 2 Moro, Bedi, Granzotti, Cappellaro)

Una sola vittoria per la squadra della Val Canale in quel di Arta Terme sponda Cedarchis, ottenuta nella Prima categoria del 1991 con il punteggio di 0 a 1. Testa-coda, invece, quello valido per la Prima categoria del 1994 con il poi scudettato Cedarchis a rifilare un netto 5 a 0 al fanalino di coda Pontebbana.

12 i precedenti: Vittorie Cedarchis: 5
                                 Pareggi: 6
                                 Vittorie Pontebbana: 1

 

MOGGESE – VILLA (1 – 2 Giorgis, Di Lenarda, Lancerotto)

Curioso il fatto che il Villa ottenne le prime tre vittorie a Moggio Udinese con il medesimo risultato: 1 a 3; successe nel Girone unico del 1954, nella Prima divisione del 1957 e nel Girone unico del 1960. Nonostante i tanti precedenti giocati fino praticamente dalle origini del campionato, si è dovuto attendere l’Eccellenza del 1979 per assistere al primo pari: 1 a 1 il finale.

27 i precedenti: Vittorie Moggese: 11
                                 Pareggi: 6
                                Vittorie Villa: 10

 

PALUZZA – MOBILIERI (1 – 0 Marco De Franceschi)

Precedente più unico che raro quello valido per il Girone “B” del 1964 quando l’allora giudice sportivo diede gara persa ad entrambe le formazioni. Nella Prima categoria del 1993, i Mobilieri poi vice campioni dietro l’Illegiana non andarono oltre il pari, 1 a 1, in casa di quel Paluzza che chiuse al penultimo posto conoscendo quindi la retrocessione.

24 i precedenti: Vittorie Paluzza: 4
                                 Pareggi: 10
                                 Vittorie Mobilieri: 9

 

VELOX – REAL I.C. (1- 3 Maion, Radina, Vidoni, Andrea Morassi)

Subito ricca di reti la prima sfida in Val d’Incarojo tra la Velox ed il Real dato che, per la Promozione girone “B” del 1968, la gara si chiuse sul 2 a 3. Ma c’è anche un risultato tennistico tra queste due squadre, relativo al confronto valido per la Prima categoria del 1999 e terminato con il risultato di 0 a 6 in favore del Real I.C. poi campione carnico.

22 i precedenti: Vittorie Velox: 6
                                 Pareggi: 8
                                 Vittorie Real I.C. : 8

 

AMARO – SAPPADA (0 – 4 poker di Puntil)

Due anni fa l’unico precedente valido per la Seconda categoria, con la vittoria esterna del Sappada per 3 a 5;  se si eccettua lo 0 a 0 della Terza categoria 2009 Amaro – Sappada è sempre stata ricca di gol: nella Terza categoria del 2005 terminò 2 a 2, l’anno dopo 4 a 0 per l’Amaro, nel 2007  fu larga vittoria Sappada per 0 a 4 e nel 2008 vinsero i padroni di casa per 3 a 2.

6 i precedenti: Vittorie Amaro: 2
                               Pareggi: 2
                               Vittorie Sappada: 2

 

AUDAX – ANCORA (1 – 2 Solari, Cappellari, Sala)

L’ultimo successo dell’Ancora risale alla Terza categoria girone “A” 1986 quando espugnò Forni di Sotto con il netto 1 a 5 finale in una delle tante vittorie che la capolista ottenne in quell’anno. D’alta classifica, invece, lo scontro valido ancora per il girone “A” di Terza categoria del 1998, conclusosi in parità per 2 a 2 con l’Audax che poi quel campionato lo vinse distanziando di quattro punti l’Ancora che chiuse al terzo posto, due punti sotto al Cercivento che guadagnò così l’accesso allo spareggio per il salto di categoria.

16 i precedenti: Vittorie Audax: 7
                                 Pareggi: 6
                                 Vittorie Ancora: 3

 

CERCIVENTO – VAL RESIA (1 – 2 Brida, Gabriele Nodale, Lorenzo Nodale)

Tre soli i precedenti tra queste due squadre e tutti molto recenti con il bilancio in perfetta parità: vittoria Cercivento nella Terza categoria del 2004 per 4 a 1, vittoria Val Resia per 1 a 2 nella Seconda categoria del 2008 e pareggio 1 a 1 nell’ultimo confronto valido per la Seconda categoria dell’anno successivo.

3 i precedenti: Vittorie Cercivento: 1
Pareggi: 1
                               Vittorie Val Resia: 1

 

FOLGORE – FUS.CA (3 – 1 Pashkja, Concina, Adami, Adami)

Sconfitta molto pesante, ai fini della classifica finale, quella che patì la Folgore in casa dal Fus.ca, nella Seconda categoria del 1996: vinsero gli ospiti per 2 a 5 con la Folgore che chiuse la stagione al terzo posto un punto sotto l’Ovarese che fu poi promossa in Prima categoria. L’ultimo pareggio, 0 a 0, nella Seconda categoria del 1984.

10 i precedenti: Vittorie Folgore: 4
                                 Pareggi: 2
                                 Vittorie Fus.ca: 4

 

IL CASTELLO – ARDITA (2 – 0 Schiratti, Zampa)

Mai vittoria Ardita nei confronti giocati a Gemona tra queste due compagini; curioso, inoltre, come tutti e tre i pareggi, nella Seconda categoria del 1991, 1992 e 1994, siano stati sempre di 1 a 1. Nell’ultimo confronto, datato 2008 e giocato per la Terza categoria, vittoria de Il Castello per 3 a 1.

6 i precedenti: Vittorie Il Castello: 3
                              Pareggi: 3
                              Vittorie Ardita: 0

 

SAN PIETRO  – ARTA TERME (0 – 5 Radina, Martinis, Belgrado, Cocchetto, Cocchetto)

Tre sfide e nessuna vittoria casalinga a Presenaio per i padroni di casa con l’Arta Terme: la prima assoluta, giocata per la Prima categoria del 2009, si chiuse pari con il risultato di 1 a 1. Ancora pareggio nella Seconda categoria del 2011, 2 a 2 e vittoria esterna lo scorso anno dell’Arta con il tennistico 2 a 6.

3 i precedenti: Vittorie San Pietro: 0
                               Pareggi: 2
                               Vittorie Arta Terme: 1

 

AMPEZZO – STELLA AZZURRA (2 – 2 Rugo, Pecoraro, Di Giusto, Lenna)

Due i risultati “strani” quando di fronte si sono trovate Ampezzo e Stella Azzurra: fu vittoria dei locali per 7 a 4 nell’Eccellenza del 1973 e vittoria esterna della Stella Azzurra, 3 a 7, nella Seconda categoria del 1994 in quella che è anche l’ultima vittoria stellata. Tennistico anche il 6 a 0 con cui l’Ampezzo fece bottino pieno nella Prima categoria del 1980.

24 i precedenti: Vittorie Ampezzo: 13
                                 Pareggi: 4
                                 Vittorie Stella Azzurra: 7

 

COMEGLIANS – RIGOLATO (3 – 2 Not, autogol Puschiasis, Lepre, Not, Fanti)

E’ la sfida più giocata di questo turno infrasettimanale dati i ben 35 confronti che tra il Comeglians e il Rigolato; sebbene siano molti i precedenti, solo due i pareggi: 1 a 1 alla prima assoluta della Promozione girone “A” di quarant’anni fa e medesimo risultato nel girone “A” di Terza categoria del 1991. Nelle ultime quattro sfide sempre vittoria dei padroni di casa con l’ultima, valida per la Terza categoria, 4 a 2 nella stagione 2011.

35 i precedenti: Vittorie Comeglians: 21
                                 Pareggi: 2
                                 Vittorie Rigolato: 12

 

LA DELIZIA – EDERA  (1 – 1Romano, Pascolo)

Scontro al vertice quello del Girone “B” del 1966 terminato 1 a 1 con le due squadre che, a fine anno, occuparono rispettivamente il secondo ed il primo posto guadagnando l’accesso agli spareggi per il titolo che andò al Paluzza. Scontro al vertice che si è ripetuto poi nella Seconda categoria del 2007 con la netta vittoria, 1 a 5, dell’Edera poi vincitrice del girone e promossa insieme a La Delizia che chiuse al terzo posto.

19 i precedenti: Vittorie La Delizia: 6
                                 Pareggi: 7
                                 Vittorie Edera: 6

 

MALBORGHETTO – TIMAUCLEULIS (1 – 2 Gardel, Moro, Puntel)

Due anche i precedenti in Prima categoria tra Malborghetto e Timaucleulis, datati 2004 e 2005 e terminati entrambi 1 a 1. Il terzo e ultimo, o meglio primo, pareggio è quello della Seconda categoria del 1997 terminato sempre 1 a 1. Nel 2010, all’ultimo confronto diretto, l’unica vittoria esterna del Timaucleulis con lo 0 a 3 finale valido per la cadetteria.

8 i precedenti: Vittorie Malborghetto: 4
                               Pareggi: 3
                               Vittorie Timaucleulis: 1

 

RAVASCLETTO – LAUCO (5 – 2 Marsilio, Fachin, Selenati, Marsilio, Adami, Cimenti, Straulino)

Eclatante l’ 1 a 7 finale con cui il Lauco espugnò la Val Calda nella Terza categoria girone “A” del 1988. Ancora vittoria esterna, 0 a 2, l’anno successivo in quello che fu il testa coda del girone dato che il Lauco vinse il raggruppamento mentre il Ravascletto chiuse all’ultimo posto. Vinse nuovamente la Terza categoria girone “A” il Lauco nel 1997 ottenendo così la promozione, ma fu seguito dal Ravascletto che chiuse al secondo posto: terminò 0 a 2 lo scontro diretto.

16 i precedenti: Vittorie Ravascletto: 5
                                 Pareggi: 2
                                 Vittorie Lauco: 9

 

TARVISIO – VERZEGNIS (3 – 1 Bordignon, Matiz, Marcocig, Marcocig)

Si sono chiuse in parità le prime tre sfide tra Tarvisio e Verzegnis, tutte valide per la Prima categoria: 0 a 0 nel 1981, 4 a 4 l’anno seguente e 2 a 2 nel 1984. Simili, poi, i risultati della doppia sfida, valida per la Terza categoria, del 2007 e 2008: nel primo caso colpo esterno del Verzegnis per 1 a 4, nel secondo riscatto dei padroni di casa che vinsero per 4 a 0.

12 i precedenti: Vittorie Tarvisio: 4
                                 Pareggi: 5
                                 Vittorie Verzegnis: 3

1 Comment

  • Posted 21 Agosto 2013 16:58 0Likes
    by Andrea K.

    Bravo ancora a Simone Fornasiere! Ripeto ancora, bella rubrica e sopratutto gran lavoro quello di tirar fuori tutti i dati! Bravo bravo!

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni