I FATTI DELLA GIORNATA

La festa del Cedarchis
La festa del Cedarchis

PRIMA CATEGORIA
Lo scudetto numero 9 del Cedarchis prende forma dopo 12 minuti, il tempo necessario a Moro per scucirlo dalle maglie viola del Cavazzo che ad Arta ha onorato l’impegno giocando una partita vera, esattamente come quella disputata dal rabberciato Real capace di tenere in scacco il Villa fino ad un quarto d’ora dalla fine. Bello il duello tra le due grandi protagoniste: ha vinto il “Ceda”, maggiormante abituato a gestire le situazioni di vertice. Straordinaria la crescita delle due squadre: i giallorossi hanno totalizzato 15 punti in più rispetto alla passata stagione (che chiusero al terzo posto). Mostruoso il cammino del Villa che dall’ottavo posto del 2012 arriva sino al secondo incamerando la bellezza di 32 punti in più!
In Seconda scendono Campagnola, Illegiana e Velox: storie e percorsi differenti ma un identico destino. Velox ed Illegiana avevano lasciato intuire che questa potesse essere una stagione difficile, mente il Campagnola, alle prese con una deciso e massiccio ringiovanimento dei ranghi, è affondata piano piano, vittima di una sterilità offensiva (penultimo attacco del campionato) rivelatasi decisiva.

SECONDA CATEGORIA
Tutto sommato, pronostici rispettati: l’Arta partiva tra le possibili promosse, la Folgore era la grande favorita ed il Fusca, in sede di previsioni, godeva di molti consensi. Quello che ha contraddistinto il cammino delle tre promosse è la regolarità: tutte e tre infatti hanno saputo gestire i momenti di difficoltà con grande sicurezza e se per termali e biancorossi la promozione non è stata quasi mai in discussione, per il Fusca il verdetto è arrivato solo negli ultimi 90’. Radina, Adami e Cescutti sono i giocatori simbolo delle tre squadre, ma è stato il grande lavoro dei tecnici Di Lena, Cicutti e De Sandre il valore aggiunto. Suggestiva la promozione del Fusca, in Prima per la prima volta nella sua storia.
Retrocedono San Pietro, Ardita ed Amaro che pagano qualche carenza di organico e gli episodi negativi che caratterizzano le stagioni no.

TERZA CATEGORIA
Val del Lago, La Delizia ed Edera chiudono in fila la loro stagione la graduatoria rispecchia fedelmente i valori espressi dal campo. La squadra di Alesso è partita forte e poi ha amministro la situazione con la forza di un collettivo perfetto negli automatismi ed esaltato dalle prodezze del giovane Ivano Picco. La Delizia non ha conosciuto momenti di flessioni particolarmente evidenti, mentre l’Edera ha appena rallentato per poi ripartire spedita. Particolare curioso, tutte e tre le promosse hanno perso solo due partite.

16 Comments

  • Posted 7 Ottobre 2013 11:41 0Likes
    by diegodorotea

    Tanti tanti complimenti a bomber Mea Vidali…semplicemente un grande, perchè, aldilà dei 23 gol (che sono tanti) non c’è stata partita in cui ti sei risparmiato e hai sempre dato una mano a tutti i tuoi compagni senza (quasi) mai lamentarti…e come ti dico sempre”pensa se fossi bravo anche tatticamente” 😀 onorato di giocare assieme a te…

  • Posted 7 Ottobre 2013 13:38 0Likes
    by Dario Cicutti

    Già ieri sera avevo commentato con un commento il post Cedarchis campione carnico, visto che oggi non vedo più quella foto e nemmeno il mio commento lo riscrivo cara redazione.
    Non posso fare a meno nel complimentarmi con la società Arta Terme per aver vinto il nostro girone di seconda categoria, stesso pensiero va alla società Fusca per essere salita assieme a noi in prima categoria. Complimenti anche alle tre promosse della terza categoria, Val del Lago,La Delizia, ed Edera. Non ultimi i complimenti al Cedarchis per aver vinto il campionato carnico di prima categoria e per essere diventata la numero uno di questo torneo. Infine un in bocca al lupo a quelle società retrocesse per una immediata risalita.

  • Posted 7 Ottobre 2013 14:53 0Likes
    by Barei alessandro

    Complimenti al ceda, per non aver mai mollato, complimenti al villa per aver dato il massimo rendendo questo campionato il piu bello da tanti anni a questa parte, e complimenti al cavazzo che con onore non ha regalato assolutamente nulla. Bravi tutti perche senza di voi sarebbe stato un campionato senza interesse e senza volontà invece tutti avete dimostrato una gran voglia di fare, di distinguervi da buoni friulani e gente che non molla mai. Complimenti

  • Posted 7 Ottobre 2013 15:19 0Likes
    by Daniele Kravanja

    Dopo averlo già fatto personalmente sul campo, desidero complimentarmi pubblicamente con il giocatore del Comeglians Michele Gusetti per il fair play dimostrato ieri nel corso dell’incontro Comeglians-Malborghetto allorquando, vistosi assegnare un calcio di rigore per un presunto fallo subìto da parte del portiere avversario, ha prontamente ammesso di non essere stato nemmeno toccato, inducendo così l’arbitro a ritornare sulla sua decisione. Bravo Michele !

  • Posted 7 Ottobre 2013 15:24 0Likes
    by Giancarlo Benzo

    Ora, a campionato finito anche se resta da disputare la Supercoppa, mi permetto di “parlare”dopo le ultime e decisive settimane volutamente schivo per non minare un equilibrio che ritenevo, a ragion dei fatti, ottimale.
    Innanzitutto desidero ringraziare di cuore tutti i giocatori che con encomiabile impegno e attaccamento sono stati capaci di regalarci un successo strameritato e straordinario che pone il Cedarchis quale società più scudettata in assoluto in Carnia. Mi permetto di citare il capitano, Fabio Rella, che anche ieri a 39 anni ha dato l’esempio, sacrificandosi per lunghi tratti a marcare e difendere, caratteristiche non sue, ma per la causa si fa questo ed altro. Grande! Ma ci sono complimenti per tutti.
    Un ringraziamento particolarissimo al mr. “Petisso” che con passione e carattere ha preso in mano la squadra alla 10a di andata quando eravamo terzi e -5 dal Villa che là davanti tirava forte, e con i nostri attaccanti in palese ritardo di condizione non avendo praticamente svolto la preparazione. In 17 partite sono arrivate 15 vittorie, 2 pareggi, 0 sconfitte, 43 gol realizzati e 9 gol subiti. Un rullino di marcia impressionante che premia il lavoro svolto anche attraverso l’ottima collaborazione di Claudio Pradolin e Gianni Forgione. E poi come non menzionare tutti quei dirigenti sempre presenti a dare supporto, anche solo attraverso un incoraggiamento o una pacca sulla spalla. Tutti aspetti preziosi, come preziosa è stata l’onnipresente opera del d.s. Rino Rainis e del d.t. Maurizio Fedele, un “acquisto” perfetto a livello dirigenziale e tecnico. Per questo grande successo doveroso citare la saggezza del nostro “mentore” Edo Rainis e del vicepresidente e accompagnatore ufficiale Gino di Gallo. E grazie veramente a tutti i nostri sostenitori, tifosi e simpatizzanti. Desidero anche citare il lavoro di Stefano Fornasarig, il mr. che ha comunque preparato bene la squadra dandole un’impostazione di base efficace.
    Spero di non aver dimenticato nessuno, e in caso già me ne scuso.
    Il nostro 9° scudetto è la risposta sul campo a tutti coloro i quali, per i più disparati motivi, fino all’ultimo secondo di gioco hanno sperato inciampassimo. Confidano da tempo in un Cedarchis sazio, alla resa, dal ciclo finito e con dirigenti stanchi. Ebbene no! Il Cedarchis è vivo e ha ancora fame, perché l’appetito vien mangiando, perché nel DNA di questa società c’è il voler essere sempre lassù, e il prossimo obbiettivo, oltre a cercare di vincere la Supercoppa, è la “stella”, ossia il 10° scudetto! E’ doveroso tentarci.
    Ho la fortuna di essere il Presidente del record di scudetti. Ma l’impresa non è certo da ascrivere a me, bensì a tutte quelle persone che nel tempo hanno via via dato un grande contributo: giocatori, allenatori, dirigenti e, chiaramente, i miei predecessori alla presidenza. Tra i nostri allenatori del passato c’è anche Fausto Barburini, a cui vanno i miei complimenti perché il Villa ha fatto una stagione sopra ogni pronostico.
    Giancarlo Benzo
    (Presidente ASD Cedarchis)

  • Posted 7 Ottobre 2013 15:35 0Likes
    by Gianluca De Prophetis

    Quando una squadra vince e doveroso fare i complimenti sopratutto al mister petisso

  • Posted 7 Ottobre 2013 15:38 0Likes
    by Patrik L.

    Complimenti a tutte le squadre del campionato carnico, ai vinti e ai vincitori e a tutte le persone che ci lavorano dietro.
    Volevo augurare al mio San Pietro di stare uniti e con la squadra che sono il prossimo anno tornano di sicuro in seconda, l’importante è che i componenti rimangano in questa famiglia e spero che le voci che ho sentito di alcuni giocatori vicini ad altre società siano false.
    Grazie ancora a tutti

  • Posted 7 Ottobre 2013 17:12 0Likes
    by A.S.D. OVARESE

    Mi associo a quanto scritto sia da Dario Cicutti che da Patrik L. (Post. 7) per fare i complimenti a tutti, nessuno escluso, Dirigenti, Giocatori, Allenatori e Sostenitori. E da ora … al lavoro per la prossima stagione. Mandi

  • Posted 7 Ottobre 2013 17:33 0Likes
    by Dino Temil

    Complimentissimi al Ceda ( mandi president…) ma anche al Villa che la seguirà nell’ abo d’oro del Carnico tra 12 mesi.

  • Posted 7 Ottobre 2013 19:24 0Likes
    by Massimo

    Complimenti sinceri al Ceda, a tutti i dirigenti, allo staff tecnico, ai giocatori ed ai tifosi giallorossi !!! I miei complimenti a tutte le squadre promosse ( Arta, Folgore, Fusca, Val del Lago, La Delizia, Edera ), stessi complimenti a chi ha raggiunto L’ obiettivo salvezza… Un grosso in bocca al lupo a chi non ci è riuscito… Ora spero di vedervi qualche domenica a vedere e sostenere L’ asd Tolmezzo Carnia… Massimo Quaglia

  • Posted 7 Ottobre 2013 19:54 0Likes
    by Elia Conni

    Complimenti al Ceda, dai giocatori, passando per mister Petisso fino alla dirigenza…si sa, squadra che non molla mai. In particolar modo a “Lele”, ripeto quanto detto poco tempo fa, per me sei il migliore, c’è poco da fare..al prossimo anno, più agguerriti che mai!
    Ma i complimenti vanno fatti anche ad altre squadre, come l’Arta (bravo Mauro, te lo meriti), la Folgore (per un derby sempre spettacolare e sentito) e il Fusca per la prima volta in prima categoria; oltre che alla Val del Lago (Ivano grande, capocannoniere! 😀 ), La Delizia e l’Edera (del nostro ex-compagno Francesco Polonia)…al prossimo anno, più carichi che mai!
    Fiero di questo Villa, a testa alta

  • Posted 7 Ottobre 2013 20:53 0Likes
    by Carlo

    Con dispiacere sincero sono qui a rammaricarmi per la retrocessione sacrosanta dell’ Ardita che, nemmeno a farlo apposta, ha pagato la scelta scriteriata della Sua Dirigenza di allontanare il mister che l’ aveva portata in seconda… Mi piacerebbe tanto sapere cosa pensano ora quelli che si sono dati letteralmente dati la zappa sui piedi… Magari basterebbe solo che ammettessero di aver sbagliato… chissà…

  • Posted 8 Ottobre 2013 09:39 0Likes
    by il castello

    Ben vengano i complimenti alle squadre vincitrici e promosse, io invece vorrei dedicare un plauso a tutte le squadre retrocesse ,anche a loro va un augurio di pronta risalita nelle quali metterei anche la mia squadra avendo provato non con poca amarezza la stessa sorte la passata stagione.anch io se mi permettete desidero ringraziare i miei giocatori dal primo all ultimo,l allenatore Claudiut,il nostro grande D.S. Gregorutti. l acc. uff.Canci,il mitico preparatore atletico a 66 anni suonati mister Valent ,Tarcisio 118, la nostra bandiera Abramo,l onnipresente Brus,Marino il Giotto del campo,il segretario e qualcosa di più Cum,tutte le signore del chiosco .LISUTE ,LORETTA,COSETTA, CRISTINA , MARTINA. Un particolare ringraziamento va al mio vice presidente ZULIAN ELISA che ha saputo colmare il vuoto lasciato dal suo predecessore nonchè papà MAX

  • Posted 8 Ottobre 2013 14:12 0Likes
    by paki

    Vorrei solo condividere il punto n.12 dell’amico Carlo visto che sono stato partecipe della promozione in seconda categoria vestendo appunto i colori dell’Ardida. Dispiacere e rabbia per la retrocessione di questa squadra fatta di giovani bravi e con tanta voglia di imparare.Dico rabbia perchè penso che questa squadra abbia tutte le carte x fare il salto di qualità (grinta rabbia entusiasmo gruppo)ma tante volte tutto questo non basta e purtroppo i risultati si sono visti.Forse è mancato appunto uno che sapesse gestire tutto questo quindi perchè esonerare Mister Pascoli autore di una bella promozione? Concludo salutando tutti i canarini di Forni sperando di rivederli al più presto in seconda e perchè no, magari tra breve anche nella categoria maggiore.

  • Posted 9 Ottobre 2013 08:38 0Likes
    by Daniele Piller (a.s.d. Sappada)

    A nome mio e di tutta la squadra volevo fare i complimenti per questo magnifico campionato alle neo promosse in 1a categoria Arta Terme, Folgore e Fusca. Una grande 2a categoria giocata e combattuta fino all’ ultima giornata!! In bocca al lupo per il prossimo anno!!! Mandulis

  • Posted 10 Ottobre 2013 01:10 0Likes
    by Alex 1

    Ho seguito con passione il campionato Carnico, sono stato coinvolto senza volerlo, ma alla fine devo complimentarmi con tutte quelle persone che si dedicano con passione e amore a questo sport; non un rimprovero, ma non si possono dimenticare tutti quei blog che cercavano di strumentalizzare negativamente questo bellissimo campionato. Si riparta, non è un diktat, ma un consiglio, con il piede giusto senza remore verso colleghi, giocatori, dirigenti, e… arbitri. Alla fine tutto si semplifica e le amarezze e le gioie sono un tutt’uno. Pronti per una nuova avventura.
    Al prossimo campionato.
    Fuarce Cjargne
    Complimenti a tutto lo staff del blog

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni