I FATTI DELLA GIORNATA. CEDARCHIS CAMPIONE!

foto 2

PRIMA CATEGORIA
Alla fine è arrivato il 10° scudetto! E’arrivato al termina di un torneo dominato dall’inizio alla fine, con un gruppo di giocatori che continua a nascondere dietro l’entusiasmo e la fame di vittorie il tempo che passa. Eppure Fabio Rella (per esempio), al termine della partita col Paluzza era emozionatissimo: lui che è al decimo titolo non ha fatto nulla per nascondere la soddisfazione che trapelava dalla sua espressione. Un titolo, quello del “Ceda”, arrivato in un anno difficile per la grande famiglia giallorossa: la scomparsa della compagna di Copetti ha sicuramente segnato gli animi e l’abbraccio di Luciano Candoni a Marco a fine gara, un attimo prima della festa, è stato il gesto più struggente di tutto il pomeriggio. Il Paluzza aveva disputato un grandissimo incontro, non indietreggiando mai di un metro e dimostrando ancora una volta che il suo gioco e la sua identità di squadra sono stati i valori sui quali i nerazzurri di Francesco Moser stanno costruendo una salvezza a cui mancano per la matematica solamente due punti. Eh sì, perché dietro il Paluzza hanno perso tutte: il Trasaghis ha subito una scoppola memorabile (ricordiamo però le tante assenze in casa biancoverde), così come la Pontebbana, annichilita da un Bordano tornato discretamente in palla: se queste due squadre possono ancora vantare remotissime possibilità di salvezza, la retrocessione della Moggese (dopo il ko di Imponzo col Real) è matematica. Negli altri incontri senza interessi di classifica, il Fusca si aggiudica lo scontro tra le matricole terribili(con la squadra di De Sandre da sola al quarto posto!), mentre il Villa supera l’Arta e l’Ovarese sbanca Sutrio.

SECONDA CATEGORIA
Il Campagnola già promosso va a prendere punti importanti in casa della Velox: il 4 a 4 finale avvilisce le ambizioni di promozione dei paularesi che vedono l’Edera staccarsi due puti più sopra. I bianchi di Peirano, infatti, superano la Val del Lago e da domenica sera sono padroni del proprio destino: se vinceranno entrambe le gare (Ancora in trasferta e Castello in casa) per gli ederini sarà Prima categoria. Anche l’Audax potrebbe nutrire ancora ambizioni di promozione, ma è chiaro che dovrà atetndere i passi falsi delle due che gli stanno davanti in classifica. In chiave salvezza, e matematica la retrocessione del Cercivento con Ancora (nulla di fatto a Sappada) e Illegiana (superata in casa dall’Audax) staccate di due punti dal quartultimo posto occupato da La Delizia (sconfitta dal Rapid). Ha riposato il Castello.

TERZA CATEGORIA
La sorpresa arriva da Comeglians: i biancorossi (indigesti alle grandi del girone) bloccano il San Pietro (sfortunati però i viola che fanno collezione di legni), dando via libera a Verzegnis ed Amaro. La squadra di Spiluttini impiega oltre 70’ per avere ragione della Stella Azzurra (ancora avvelenata dalle vicende della gara d’andata): ci pensa una doppietta del gioiellino Jacopo Fior a sistemare le cose; l’Amaro, invece, prosegue nella sua collezione di 1 a 0 e passa a Lauco, alimentando il sogno promozione. Mancano 180’ alla fine e quindi tutto è ancora possibile, anche se il Verzegnis già domenica prossima a Rigolato potrebbe far festa. Nelle altre partite della giornata, successi in trasferta per Tarvisio e Ravasceltto e vittoria interna del Timaucleulis.

4 Comments

  • Posted 22 Settembre 2014 11:58 0Likes
    by Dino Temil

    Complimenti a tutta l’équipe del Cedarchis calcio e non da * Carnia Domani*. Bravissimi! (d.t.)

  • Posted 22 Settembre 2014 19:43 0Likes
    by asd campagnola

    complimenti a tutta l’asd cedarchis per il meritato traguardo raggiunto. RINO sei grande!
    presidente, dirigenti e giocatori asd campagnola.

  • Posted 23 Settembre 2014 14:14 0Likes
    by stefano vidoni

    Vincere non è mai facile ma loro ci riescono spesso. Complimenti a tutti i giocatori e dirigenti del “Ceda” per l’ennesima impresa .

  • Posted 24 Settembre 2014 09:58 0Likes
    by Patrick Di Centa

    Da giocatore (purtroppo in tribuna causa infortunio) del Paluzza volevo fare i complimenti, ovviamente oltre al Cedarchis campione, al suo giocatore Davide Boreanaz per l’episodio di fair play che lo ha visto coinvolto domenica. Ebbene, su un contropiede da lui impostato (mi sembra che il risultato fosse sul 2-2), appena si é accorto di un giocatore del Paluzza a terra nell’area di rigore ha immediatamente scagliato il pallone in fallo laterale! Rinnovo i complimenti che gli ho fatto nel post partita, perché gesti del genere meritano essere SEMPRE sottolineati! Bravo!!!

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni