I FATTI DELLA GIORNATA

Iob, 4 gol all'Edera (foto A. Cella)
Iob, 4 gol all’Edera (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA
Nella giornata che ha visto un vero e proprio festival di gol, fa spicco la super goleada della capolista Cavazzo che si aggiudica lo scontro con la Folgore, dilatando ulteriormente il proprio vantaggio. Negyedi fa un po’ di turnover in vista della finale di Coppa, ma stavolta la squadra non ne risente (dopo 20’ era già sul 4 a 1!). La Folgore, arrivata a Cavazzo con assenze pesantissime, subisce un altro ko pesantissimo (12 gol incassati nelle ultime due partite!), ed ora in classifica è stata superata anche dai cugini del Villa che nell’anticipo bastonano l’Edera. Vince largo anche il Fusca nel match dal pronostico scontato contro il Bordano, mentre Cedarchis e Villa si dividono la posta. In chiave salvezza, quindi, fanno un passettino in avanti i Mobilieri che impattano in casa del Campagnola, una delle squadre più in forma del momento. Ovarese ed Arta fanno registrare l’unico 0 a 0 della giornata che visto il riposo del Paluzza

SECONDA CATEGORIA
La Val del Lago (vittoria larga in casa de La Delzia) ed il Verzegnis (di misura in trasferta a Forni di Sotto) allungano in testa alla classifica ed ora la sensazione è che sia rimasta da assegnare solo la terza piazza. In quest’ottica la non preventivabile sconfitta del Castello in casa del Val Resia alla resa dei conti non è stata nemmeno troppo pesante per i gemonesi, visto che le più immediate inseguitrici, Amaro e Velox hanno terminato sul pari la loro gara. In chiave salvezza, spicca il successo del Rapid che incamera 3 punti scontati nella trasferta di Sappada. La Moggese e l’Audax perdono in vece entrambre per 2 a 1: i bianconeri in casa del Trasaghis, e i biancorossi, come detto, contro il Verzegnsis.Turno di riposo per la Pontebbana.

TERZA CATEGORIA
Il Tarvisio, sfruttando il turno di riposo del San Pietro, allunga in vetta, anche se ha dovuto sudare non poco contro un ostico Ampezzo. L’Ardita, dal canto suo, superando la Viola ha rosicchiato due punti alla Nuova Osoppo, bloccata sul pareggio interno da un buon Ravascletto.Detto del secondo punto conquistato dal Rigolato (1 a 1 in casa con l’Ancora), sono da segnalare le vittorie del Cercivento ad Illegio, del Lauco sulla Stella Azzurra ed il successo esterno del Comeglians a Timaucleulis.

6 Comments

  • Posted 10 Agosto 2015 20:43 0Likes
    by Loris Missana

    Puntata n° 3:
    sono arrivato al campo sportivo di Priuso a partita iniziata dopo aver appreso dalle frequenze di Radio Studio Nord, dall’apparecchio dell’auto, che quel “diavolaccio – 🙂 ” di Granzotti aveva già colpito La Delizia.
    Dopo aver parcheggiato ed aver salutato felicemente, nell’averli incontrati fortuitamente, nell’ordine, Barburini, Conni e Zanier, metto mano al portafogli, unitamente ai miei compagni poc’anzi citati, per pagare il biglietto che dovrebbe, in qualche modo, legittimarti a poterti godere la disputa.
    Passano pochi minuti ed un’automobile, dall’elegante livrea nera, imbocca la via che porta, da dietro gli spogliatoi, alla tribuna dell’impianto sportivo: dopo aver manovrato dolcemente, l’automezzo viene parcheggiato in retromarcia ed il muso dello stesso viene puntato verso il terreno di gioco.
    Ci guardiamo, ci chiediamo mentalmente qualcosa e ci rituffiamo sulla disputa che appare vibrante.
    Il direttore di gara (peraltro impeccabile) con duplice fischio sancisce la fine del primo tempo e la nostra allegra, ma quieta compagnia, si dirige verso il chiosco piazzato in mezzo alle gradinate poste a servizio del campo di gara: lambendo l’automobile nera parcheggiata in adiacenza dei gradoni notiamo che il conduttore non è sceso dal mezzo, ed ora sta colloquiando al telefono.
    Ci gustiamo una fresca e deliziosa birra e ci accomodiamo sugli scalini delle tribune (dopotutto il biglietto ce l’abbiamo); a dieci minuti dalla fine della gara lascio, a risultato acquisito, l’impianto sportivo di Priuso salutando gli amici, ma passando, nel ritorno, nei pressi dell’automobile nera, noto con stupore che il conducente è rimasto sul sedile imbottito, continuando a godersi gli spiccioli di partita.
    Scrollando la testa mi sono chiesto mentalmente: ma chi è questo qui?!

  • Posted 10 Agosto 2015 21:09 0Likes
    by loris rassati

    caro missana sarà stata ” to agna”!

  • Posted 10 Agosto 2015 22:59 0Likes
    by Flavio Cescutti

    La terza puntata sarà il seguito del mio precedente “e due…”? Attendo fiducioso concreti cenni di riscontro. Mandi a tutti i Loris

  • Posted 11 Agosto 2015 08:40 0Likes
    by Loris Missana

    Caro Loris (post n° 2):
    M…mi sa che stavolta non ci hai azzeccato, anche in considerazione del fatto che mia zia non ha un’automobile nera e non è una gran appassionata di calcio… 😉
    Credo proprio che debbo dare ragione a Flavio! 🙂 🙂 🙂

  • Posted 11 Agosto 2015 13:59 0Likes
    by Marco

    In realtà era lo zio…. Portoghese! 😀

  • Posted 12 Agosto 2015 15:20 0Likes
    by Federico

    Per Missana Loris.
    Mi piace molto sapere che lei si sia incontrato con un mio carissimo amico detto il barbu, ma mi farebbe un enorme gentilezza?
    Si farebbe dare il mio numero di cell dalla redazione per farmi capire il senso del suo messaggio??? Penso sia ironico??? Forse voleva fare capire che qualcuno entra in campo senza pagare??? Forse voleva fare capire che il barbu è un mito per lei e per me??
    Il tipo aveva l autista??? Era un politico??
    Chiamami!!!
    Ps. Certo che Loris rasatti a volte è veramente simpatico.

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni