AL TARVISIO BASTA UN TEMPO

TARVISIO – RAVASCLETTO 4-0
GOL: pt 19’ Kandutsch, 32’ Venturini, 34’ Tomasini, 45’ Matiz.
TARVISIO: Davide Menis, Sciascia, Crea (45’ stBottone), Tassotto, Varosi, Venturini, Ciotola (34’ st Albano), Terroni (28’ st Boccingher), Tomasini (11’ st Moschitz), Kandutsch. All. S. Menis. 
RAVASCLETTO: 
Omar De Infanti, Cemin, Agarinis, Berti, Franco De Crignis (15’ st Screm), Ivan De Crignis, Di Centa, De Stalis, Vezzi, Martino De Crignis (35’ st Chikadibia), Barbacetto (40’ st Emanuele De Infanti). All. A. De Franceschi.
ARBITRO: Rivellini di Udine
NOTE: espulsi Kandutsch (31’ st) , Venturini (38’ st), Agarinis (43’ st) tutti per doppia ammonizione, Omar De Infanti (a fine gara per comportamento non regolamentare).

Si risolve tutta nel primo tempo la sfida del “Siega”, con un Tarvisio pratico, essenziale e a tratti chirurgico nello sfruttare le indecisioni e gli errori del Ravascletto. Il primo quarto d’ora è caratterizzato da un grande equilibrio, con un Tarvisio ordinato ed un Ravascletto anche propositivo: è un errore di Martino De Crignis a spianare la strada ai locali. Il centrocampista biancoverde con uno sciagurato retropassaggio da centrocampo lancia… Kandutsch che infila Omar De Infanti in uscita. La squadra di De Franceschi sembra accusare il colpo ed infatti al 32’ subisce il raddoppio: Ciotola commette forse fallo su Agarinis e si invola sulla destra prima di servire a Venturini, appostato sul secondo palo, la palla del 2 a 0. La posizione di Venturini però appare irregolare a tutti, meno che all’ineffabile Rivellini che concede il gol. Su questo episodio il Ravascletto perde completamente la bussola e due minuti dopo subisce il terzo gol (tocco sotto misura di Tomasini su angolo e tris tarvisiano). Poco prima della pausa ecco il quarto gol, con Matiz bravo a concludere un’azione in verticale dei suoi.

Nel secondo tempo, poco da segnalare: il Ravascletto ci mette impegno ed anche qualche buona geometria, mentre il Tarvisio, logicamente, non si danna. Protagonista diventa così Rivellini, che caccia dal campo Kandutsch, Venturini ed Agarinis per doppia ammonizione, poi allontana dal terreno di gioco l’accompagnatore del Ravascletto Massimo Pustetto e infine, dopo il fischio finale, il portiere ospite Omar De Infanti per qualche parolina di troppo.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni