SUTRIO IN FINALE DOPO 16 ANNI

Gianpiero De Mattia a segno su rigore

Tra Sutrio e la Coppa Carnia c’è sempre di mezzo… Gemona. Eh sì, perché l’ultima volta che i “belli gialli” andarono in finale la persero, 16  anni fa, contro la Stella Azzurra. Nella semifinale 2011 di Priuso c’è ancora una squadra gemonese sul cammino dei Mobilieri. Vabbè, stavolta in palio non c’è la Coppa, ma un posto in finale, ovvero il primo passo per cercare di vincerla la Coppa. Il Campagnola arriva al penultimo atto della manifestazione in formazione che definire rimaneggiata è quanto meno riduttivo: mancano Sgobino, Croppo e Giorgis squalificati, un paio di infortunati e poi Megdiu e Kazoski, in ferie in Macedonia, quasi a dire che come organico, insomma, siamo alla frutta.  Dall’altra parte, out Gonano, Di Giusto e Mereu, con Lancerotto (più rotto che Lance, purtroppo, in questa stagione…) sulla via del pieno recupero ma in panchina. Piove a Priuso e chi aveva criticato la scelta del Comitato di far disputare una semifinale da quelle parti adesso può dire “Visto, l’avevo detto…”.
Eh sì, perché il Comitato da anni giustifica la scelta della finale sempre a Villa Santina, sbandierando nell’ordine: la logistica dell’impianto, l’illuminazione, la capienza e la copertura delle tribune. A Priuso manca la facilità d’accesso al campo, la tribuna è piccola e se piove per venir via ci vuole la canoa. Fermi restando il principio dell’alternanza (non si può sempre giocare sugli stessi campi) ed il fatto che i dirigenti de La Delizia hanno fatto le cose davvero perbene, resta il sospetto che il Comitato, quest’anno, con la scelta delle semifinali abbia creato molto scontento. Anche perché l’altra si giocherà a Trasaghis, tribune scoperte, ovvero non il massimo della vita in questa estate 2011… Ma torniamo al match: passano appena sette minuti e Crea inizia a… distruggere il sogno gemonese di andare in finale: l’esterno che aveva deciso la sfida dei quarti rifilando un gran gol al Villa, abbatte Paolo Di Lena in area e manda De Mattia sul dischetto. Il “Gianpi” non trema e infila Gressani. Segue un match condizionato dall’acqua che ad un certo punto inizia a sgorgare anche da un idrante a bordo campo, rendendo il tutto anche un po’ grottesco. Il “Campa” ci prova ma proprio non ce la fa. Nel finale, entra anche Lancerotto per riabituarsi al clima agonistico: 75 secondi dopo il suo ingresso in campo, il “Lance” gira in porta il pallone del 2 a 0. Ora è finita davvero, in finale ci vanno i Mobilieri. I Mobilieri di Manuel Dell’Oste (che gioca dove serve e quasi sempre bene), dei fratelli Michele e Simone Straulino. Quest’ultimo, classe 1993,  è il migliore in campo e chissà come sarà contento papà Nicola (al secolo “Tino”), giocatore storico del Sutrio che fu. I Mobilieri di “Gerry” Dassi e Borchia, piccoli grandi lottatori. Ma soprattutto ci va una squadra che Rossano (anzi, Rosano, perché all’anagrafe si son persi una esse) Del Frate sta cercando da quando è arrivato a Sutrio di rendere bella ed efficace. Sedici anni senza finale e quell’unica Coppa vinta nel 1987, troppo lontana per essere un vanto. E il Campagnola? Il Campagnola paga un’annata di transizione, la fortuna che proprio amica non è e forse la voglia dei sutriesi di rialzare la testa (in attesa di rialzare la Coppa…). Adesso ad aspettare Sutrio in finale ci sarà o il Real o il Cedarchis. La tradizione contro le nuove leve, gli scudetti di un Carnico antico contro i dominatori del Carnico dal 1994 in poi. Ci vediamo a Villa, allora.

13 Comments

  • Posted 4 Agosto 2011 09:36 0Likes
    by Gus

    GRande LANCE!!!!!!

  • Posted 4 Agosto 2011 14:24 0Likes
    by n.taverna

    Sfuggito anche l’ultimo obiettivo , che sia l’ora di cambiare qualcosa a Gemona ? Con gli investimenti degli ultimi anni , come si puo’ pensare al 3 di agosto di essere gia’ fuori da tutto ???

  • Posted 4 Agosto 2011 17:13 0Likes
    by Giulio Fornasiere

    Volevo, come fatto ieri di persona, complimentarmi con i Moblieri per la vittoria. Ma, altrettanto, con i “miei” ragazzi del Campagnola che hanno giocato con il cuore in condizioni di organico (e di partita…) oggettivamente difficili. Ieri hanno dato tutto e ancora di più di tutto. Ciò mi rende particolarmente orgoglioso e questo è tenuto in gran conto presso la nostra dirigenza. Tutto il resto (critiche comprese) non ci tange!

  • Posted 4 Agosto 2011 18:52 0Likes
    by n.taverna

    secondo me sbagli , le critiche dovrebbero “tangere” almeno un pochino , se non c’e’ almeno un aspettativa di qualche risultato per una societa’ di alto livello come il campagnola secondo me c’e’ qualcosa che non va . l’orgoglio senza risultati ha poca durata …

  • Posted 4 Agosto 2011 19:22 0Likes
    by angela

    Io da tifosa del Campagnola, posso solo dire che ci abbiamo messo l’anima, ma quando è venuta quella pioggia e il campo sembrava un campo per navigare con la canoa o con il winsurf, era meglio sospendere la partita, ma comunque sono contenta per il sutrio che è in finale finalmente , e spero che vincesse la coppa carnia… Comunque forza Campagnola… 🙂 🙂

  • Posted 4 Agosto 2011 20:35 0Likes
    by cristy

    grande mobiliri…la patita mi è piaciuta MOLTO ho visto un sutrio come lo conosco io peccato però che in campionato non vada e giri come ieri a priuso…comunque è obligatorio la salvezza ..il campagnola un pò spento ma come dice il dirigente non vi tange bene cosi….sutrio vi poto nel cuore..aspettateci ariviamo…. cristy

  • Posted 4 Agosto 2011 23:42 0Likes
    by georgia

    in finale con il Cedaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!

  • Posted 5 Agosto 2011 09:57 0Likes
    by cristy

    si parte da 0 a 0 tuttto può succedere……forza mobilieri ultimo passo e quello decisivo

  • Posted 5 Agosto 2011 11:39 0Likes
    by massimo gressani

    In risposta a cristy e a taverna,sinceramente non so quello che la società stia pensando io da giocatore sono più deluso dall andamento del campionato che della coppa,infatti in coppa magari con qualche difficoltà siamo arrivati in semifinale ma in condizioni molto precarie(vedi i 3 squalificati di cui 2 erano i marcatori)poi aggiungiamo due errori banali sui gol.Comunque faccio i complimenti ai miei compagni x l impegno messo in semifinale e sopratutto ai MOBILIERI x la finale ottenuta e magari x una salvezza anticipata.

  • Posted 5 Agosto 2011 12:56 0Likes
    by Strazzaboschi Osvaldo

    Sutrio è nel mio cuore e spero tanto che riesca mettere in bacheca la coppa!è ora di rivincere qualcosa!
    Sempre FORZA MOBILIERI!
    Osvaldo

  • Posted 5 Agosto 2011 13:38 0Likes
    by cristy

    rispondo a massimo gressani…. io ho visto 4 partite delle vostre come campagnola due di coppa e due di campionato..di cui una come aversaria siccome in coppa abbiamo giocato contro..a stalis..” mi metto dentro quando dico abbiamo giocato perchè tifosa del castello”ma già allora vedevo un campagnola poco convincente non dico che non siete una bella squadra ,ma non splende come magari ci si aspettava da voi. Ma con i nomi che avete in rosa mi aspettavo molto di piu!!!!!! detto questo ci può stare che ci siano squalificati o infortuni vedi i mobilieri lancerotto esempio è entrato dopo un fermo di lungo tempo mereu ora non ti elenco tutto ..ma ci può stare ..diciamo che eravate un pò poco convinti… giusto il risultato a priuso..sorprende solo la posizione di classifica in campionato del sutrio ” quello si….”

  • Posted 6 Agosto 2011 11:24 0Likes
    by massimo gressani

    Cristy se leggi bene quello che ho scritto sono il primo a dire che in campionato non stiamo andando bene.Dici che con i nomi che abbiamo dovevamo fare di più?SICURAMENTE ma non sempre avere i nomi significa vincere quello che serve è lo spirito di gruppo e l amalgama e cambiando sei sette giocatori l anno è dura farlo.Con questo nulla toglie al mobilieri vittoria meritata.Per infortuni e squalifiche fanno parte del gioco anche se trovo abbastanza RIDICOLO che con 2 ammonizioni stai fuori una partita.Questo è tutto in bocca al lupo al mobilieri e al castello salutami bomber SCHIRATTI.

  • Posted 6 Agosto 2011 13:16 0Likes
    by cristy

    ciao massimo ti dò ragione quando dici che i nomi se non amalgamati da tempo non sia è sinonimo di squadra vincente a tutti i costi….vedila cosi a priuso eravate se si può dire” mutilati ” entrambe le squadre. poi che il mio cuore batta per il Sutrio non l’ho mai nascosto …per quanto riguarda il campionato bè io da piccola esperta che mi ritengo vedevo il campagnola in una parte della classifica diversa . quando avete giocato contro di noi la mia idea è che hai rigori siete arrivati su nostri errori..e sempre su nostri errori siete passati, ma questa è una mia idea…..ti ho salutato il bomber. spero tanto che con domenica ritorni a segnare …mandi

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni