JUNIORES E PRESTITI: FACCIAMO CHIAREZZA

In molti avevano chiesto delucidazioni in merito ai prestiti per la Coppa Carnia Juniores. Prima di leggere il C.U. n.47 del 10 febbraio 2012, anche il sottoscritto era caduto in errore, pubblicando informazioni errate. Sollecitato dal presidente dell’Ovarese Nicola Fabris in merito alla questione (grazie per l'”assist”, Nicola!) per completezza di informazione, riporto, quindi, quanto scritto sul C.U. di cui sopra:
“… possono partecipare alla Coppa Carnia – Juniores i calciatori nati dal 1° gennaio 1994 in poi e che alla data della gara abbiano compiuto il 15° anno di età.
Nel corso delle gare è consentito impiegare fino ad un massimo di numero 4 (quattro) calciatori “fuori quota” nati dal 1° gennaio 1993.
L’inosservanza delle predette disposizioni sarà punita con la sanzione della perdita della gara prevista dall’art. 17, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva.
Sono ammessi numero 4 (quattro) prestiti di giocatori provenienti da Società partecipanti al Campionato Carnico nati dal 1° gennaio 1994 in poi e che alla data della gara abbiano compiuto il 15° anno di età.
I calciatori dovranno essere muniti del regolare nulla-osta della Società di appartenenza. Il nullaosta Possono dovrà essere depositato o fatto pervenire alla Delegazione Distrettuale di Tolmezzo inderogabilmente entro il sabato antecedente la prima giornata della manifestazione; pertanto non farà fede il timbro postale”. Scusandomi per le informazioni inesatte, speriamo di aver fatto definitivamente chiarezza.

 

20 Comments

  • Posted 20 Febbraio 2012 19:47 0Likes
    by Kravanja Daniele

    E se un giocatore “under” gioca in prestito con una squadra del Carnico che non ha la squadra juniores, può giocare nella juniores della società detentrice del cartellino ?

  • Posted 20 Febbraio 2012 19:50 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Solo se è nato dopo il 1 gennaio 1994

  • Posted 20 Febbraio 2012 20:00 0Likes
    by Kravanja Daniele

    Ah… Quindi non può essere annoverato fra i 4 “fuori quota”… Giusto ?

  • Posted 20 Febbraio 2012 20:37 0Likes
    by Arcan Massimiliano

    Salve a tutti,
    essendo direttamente coinvolto nel discorso, in quanto giocatore della Coppa Carnia Juniores, mi sento in grado di affermare ke questa regola è alquanto ASSURDA!!!!! Non capisco proprio il motivo di far giocare solo quattro giocatori del 1993 (mistero???) ….e inoltre, perchè 4 prestiti e solo dal 1994 in poi??? Con queste regole nn si fa altro che creare disagio alle squadre che intendono affrontare questo campionato ed anche ai giocatori!!!
    Poi è inutile lamentarsi che nel carnico mancano i giovani (e di conseguenza anke i vari settori giovanili), quando con queste regole nn viene neanche data loro la possibilità di giocare… Queste regole andrebbero fatte usando 1 minimo di buon senso!!!

  • Posted 20 Febbraio 2012 21:18 0Likes
    by Simone Bonanni

    Vorrei intervenire un attimo per quanto riguarda la norma dei fuoriquota, nella riunione di domenica scorsa mi risulta fossero presenti tutti i presidenti o dirigenti di tutte le squadre del carnico, l’unico ad alzarsi in piedi e dire il proprio disappunto sulla norma è stato Corva Daniele, presidente del Rapid.
    Sono un assiduo frequentatore di questo sito e spesso mi è capitato di leggere commenti da parte di dirigenti che si dichiaravono addirittura disposti a non iscrivere la propria squadra al campionato piuttosto che essere obbligati dalla federazione all’uso dei fuoriquota.
    A questo punto mi chiedo, come mai nessuno è stato capace di esprimere un proprio giudizio su questa norma che ormai da anni sta dividendo il pensiero di molti addetti ai lavori…???

  • Posted 21 Febbraio 2012 07:40 0Likes
    by daniele di gleria

    Per dare maggior spazio ai giovani e permettere quel cambio generazionale di cui il campionato carnico ha bisogno io proporrei di inserire la regola degli over ed obbligare le societa ad avere in campo non più di 3-4 over 35 in modo tale che a darsi battaglia sui campi di gioco ci siano i ragazzi senza limiti di età.
    Non so se questo tema sia già stato affrontato e discusso nelle sedi opportune, caso contrario ragionarci sopra non penso sia del tutto sbagliato, in quanto sarebbe anche un valido strumento per responsabilizzare i nostri giovani ed apprezzarne le loro qualità.

  • Posted 21 Febbraio 2012 08:31 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Ne abbiamo parlato spesso in passato, Daniele, e ribadisco che temo sia una proposta irricevibile, perché lede le libertà personali. Stai certo che se fai una norma così, qualsiasi tribunale sportivo e/o ordinario la boccerà al primo ricorso, anche perché parliamo di uno sport che negli Amatori (e non solo) vede giocare anche ultrasessantenni. Esempio limite l’ex portiere di serie A Boranga, 69 anni, in campo quest’anno nella Seconda Categoria umbra.
    Solo negli sport a rischio salute ci sono limiti di età. Penso alla boxe, dove puoi gareggiare anche oltre i 40 anni ma non puoi diventare agonista dopo i 32.
    Secondo me è giusto aprire la strada ai giovani (nel 2011, dopo una vita, la Rappresentativa di Tolmezzo è arrivata in finale nel Torneo delle Province con ragazzi praticamente tutti titolari la stagione precedente in prima squadra grazie alla norma sugli Juniores: solo un caso?) ma non si può impedire a nessuno di giocare.

  • Posted 21 Febbraio 2012 09:49 0Likes
    by daniele di gleria

    Forse il mio concetto non è chiaro, io non voglio proibire a nessuno di giocare anzi ci mancherebbe, ma stabilire che in campo ci sia solo un determinato numero di over e gli altri a disposizione (nel carnico ci sono 5 cambi) non sarebbe un’idea malvagia. Se poi ci sono altri fattori che impediscono questo tipo di opportunità non vado oltre.

  • Posted 21 Febbraio 2012 09:57 0Likes
    by MORENO

    scusate se sono a riprendere il discorso, un dirigente di una società che ha letto il regolamento juniores mi ha ribadito che i tesserati della società che disputa il campionato juniores, nati nel 93, non possono essere dati in prestito alle società del carnico altrimenti non possono giocare nel campionato juniores. Fiducioso di una risposta, porgo distinti saluti.

  • Posted 21 Febbraio 2012 10:01 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Il tuo concetto è chiaro Daniele, ma credo anche il mio. Non è possibile stabilire che in campo ci possano essere al massimo tot giocatori over 35, over 40 eccetera. Un conto sono i tornei giovanili, un altro quelli delle prime squadre. Nel senso: nei tornei giovanili se sei “fuoriquota” puoi comunque giocare nella categoria di età superiore e quindi il numero limite ha un significato; nei campionati delle prime squadre se sei “fuoriquota” non hai altri sbocchi e quindi sopraggiunge il discorso delle libertà personali che facevo prima. Una norma come quella da te prospettata è sicuramente interessante (anche se con qualche distinguo), però proprio non si può fare. Giustamente, aggiungo. Ciao.

  • Posted 21 Febbraio 2012 11:03 0Likes
    by Alessandro Agostinis

    Cavolo, tra qualche anno uscirà di sicuro la regola che per giocare nel Carnico il vecchietto di turno dovrà battere tutti i “giovani” della sua squadra in velocità sulla distanza dei 100 metri… E chi se ne frega se è il più forte giocatore di calcio della storia del carnico… P.S.: io i giovani li vorrei veder giocare!!! Ma perchè si impegnano e rubano il posto, non perchè le regole lo impongono!

  • Posted 21 Febbraio 2012 11:41 0Likes
    by Daniele Candido

    Condivido con il concetto espresso da Alessandro Agostinis. Se uno é forte e bravo ed ha passione gioca a prescindere dall’età anagrafica. Se fossi un giovane mi sentirei “agevolato” per avere una regola che mi permetta di giocare e credo non sia giusto e stimolante. Credo invece che il posto in squadra bisogna sempre conquistarlo a prerscindre dall’età anagrafica. P. S.: ma che fine farà il Carnico quando i “vecchi” non giocheranno più (naturalmente la mia é una domanda provocatoria)??
    Daniele Candido

  • Posted 21 Febbraio 2012 12:12 0Likes
    by gabriele D.G

    Certo che regolamenti così nel carnico possono nascere solo da menti contorte … anche mettere il limite dei 4 ’93 negli Juniores non ha senso mi chiedo PERCHE’ ????

  • Posted 23 Febbraio 2012 12:07 0Likes
    by Daniele Candido

    Ciao Massimo, dedsidero sapere, se sono già state fissate le date per le partite relative alla Coppa Carnia, visto che il Campionato inizierà il primo maggio? GRAZIE

  • Posted 23 Febbraio 2012 12:24 0Likes
    by Daniele Candido

    Vorrei fare i complimenti e le congratulazioni ad Ambra POCHERO di Rigolato, che gioca nel Tavagnacco e che con grandi sacrifici suoi e della famiglia (é figlia del già giocatore-dirigente dell’asd Rigolato Roberto che la segue e l’accompagna agli allenamenti ed alle partite, mentre suo fratello Daniel Pochero gioca nel Rigolato), ripagati, dal fatto che é stata selezionata e quindi convocata per un torneo internazionale con la Nazionale Femminile Under dell’Italia. Incroiciamo le dita ed in bocca al lupo ad Ambra per una brillante carriera. Una gran bella notizia, nonchè soddisfazione e che sia di orgoglio per tutta la Carnia!!! Daniele Candido

  • Posted 24 Febbraio 2012 14:21 0Likes
    by Mario

    Come Daniele vorrei sapere anch’io le date della coppa Carnia.
    O sono segrete….

  • Posted 24 Febbraio 2012 14:31 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Credo dipenda da quante squadre si iscriveranno ed a seconda del numero si deciderà la formula della manifestazione.

  • Posted 24 Febbraio 2012 17:53 0Likes
    by Carlo Di Lena

    Nel caso “Juniores” non è tanto la federazione ad imporre i regolamenti quanto i presidenti delle società iscritte. Vista l’edizione 2011, dove quasi tutte le squadre hanno avuto seri problemi di organico al punto che ci sono state partite perse a tavolino ed altre disputate con squadre incomplete, mi sarei aspettato che si fossero portate sostanziali modifiche per evitare il ripetersi di tali situazioni. Il risultato è che si è passati addirittura da 6 a 4 prestiti. Tralasciando gli accordi/obiettivi che, assieme ai rappresentanti delle società aderenti al progetto giovani calciatori di concerto con il Tolmezzo Calcio, ci eravamo presi, io avevo chiesto che i ragazzi, e solo quelli, che le varie società hanno ceduto per farsi un’esperienza nel campionato invernale, potessero essere impiegati – in prestito – per il torneo. Uno dei motivi per cui tanti ragazzi non se la sentono di provare tale esperienza è proprio il fatto di non poter poi giocare con gli amici del paese. Accordo preso il venerdì ma il lunedì più di qualcuno se ne è dimenticato… Un’altro ostacolo poteva essere evitato lasciando fuori dal novero quei ragazzi che le società hanno a loro volta ceduto in prestito per dare loro modo di giocare – magari in categorie minori. E invece, proprio per questi limiti, sono costrette a trattenerli proprio perchè poi rischiano di non riuscire ad avere i numeri per poter partecipare dignitosamente al torneo. Non sarò certo io a prendere le difese della federazione ma fino a che i diretti interessati non hanno le idee ben chiare o, magari, il coraggio delle proprie azioni continueremo ad assistere ad un inesorabile declino e ad assembee senza interventi.
    Buon Carnico a tutti.

  • Posted 25 Febbraio 2012 11:30 0Likes
    by matt

    scusate ma l’articolo riguarda il campionato juniores o i regolamenti delle varie prime squadre? l’articolo riguarda tutt’altra cosa di quello di cui si sta discutendo.
    senza voler essere polemico, penso che il regolamento che è stato fatto, ancora per l’ennesima volta, cerchi in ogni modo di agevolare le solite squadre (senza fare nomi, chi vuole intendere intenda).
    è possibile che gli altri anni erano concessi 2 prestiti da altre società per ogni fascia d’età e quest’anno come per magia non è piu possibile??? qualche dubbio sorge spontaneo!!! e non vorrei mai che questa cosa sia stata fatta per tagliare le gambre a qualche società a cui servono alcuni prestiti per poter competere onorosamente in un campionato juniores. ci lamentiamo che il campionato carnico sta invecchiando e che molti dei nostri giovani se ne vadano in società della bassa ecc…ma se non facciamo nulla per trattenerli è inutile lamentarsi… CHI è CAUSA DEL PROPRIO MAL PIANGA SE STESSO…

  • Posted 27 Febbraio 2012 17:45 0Likes
    by Ambra Pochero

    Ringrazio Daniele Candido per i complimenti e per gli auguri. Sarà certamente una bellissima esperienza e cercherò di fare del mio meglio per onorare la Carnia! 🙂

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni