TRADIZIONE, NOVITA’ E IL RITIRO DEL VAL FELLA

Il Val Fella

La mancata iscrizione del Val Fella (i cui tesserati sono di fatto automaticamente svincolati) è di certo la notizia più interessante nel panorama del Carnico che sta per iniziare la stagione agonistica. Il presidente Giorgio Bulfon non se l’è sentita insomma di affrontare un altro campionato tra mille difficoltà organizzative; già negli ultimi anni aveva dovuto fare miracoli per reperire un campo, giocatori e dirigenti e così stavolta ha deciso di mollare. Il Carnico perde una squadra e quindi la prossima stagione vedrà al via 40 squadre. Primo atto ufficiale sarà il 14 aprile con la finale di Supercoppa a Tolmezzo tra Cedarchis e Mobilieri. Spazio, poi, alla Coppa Carnia alla quale si sono iscritte 38 squadre che saranno suddivise in 8 gironi da 4 e due da tre: passeranno il turno successivo le prime classificate dei gironi da 4 e da 3, più le migliori sei seconde. Per quanto concerne la fase eliminatoria, squadre in campo domenica 22, sabato 28 aprile e mercoledì 16 maggio.
E veniamo al campionato, partendo dal discorso sugli anticipi che ha fatto discutere tutto l’inverno negli ambienti calcistici della montagna: la Federazione ha mantenuto la volontà di anticipare al sabato un’intera categoria, ma visto che sono state diverse le squadre a non esprimere il consenso a questa novità, è facilmente intuibile che non saranno molte le giornate dedicate agli anticipi. Il torneo (che quest’anno non prevede la sosta estiva) prenderà il via martedì 1° maggio per quanto riguarda la Prima e la Seconda categoria per concludersi il 6 ottobre. Previsti due turni infrasettimanali per mercoledì 20 giugno e mercoledì 22 agosto. Nei mesi di giugno, luglio ed agosto l’orario d’inizio delle partite è fissato alle 17.30. Sabato 6 ottobre chiuderà anche la Terza che però inizierà domenica 13 maggio, in considerazione che le squadre iscritte sono 12, visto appunto il ritiro del Val Fella. Cambierà anche il meccanismo di promozioni e retrocessioni che interesserà Seconda e Terza categoria: in previsione del 2013 (quando ci sarà la Prima con 14 squadre e Seconda e Terza con 13), dalla Terza alla Seconda a fine stagione saliranno due squadre, mentre dalla Seconda in Terza ne scenderanno 3, il che significa che la Cadetteria, di certo, tutto sarà fuorché noiosa … Per concludere, uno sguardo al settore giovanile con il campionato Juniores “Trofeo Darmo Gerussi”che prenderà il via il 3 maggio (si giocherà sempre di giovedì) ed il Campionato “Giovanissimi, che dopo la sosta invernale riprenderà mercoledì 25 aprile.

(da IL GAZZETTINO)

33 Comments

  • Posted 15 Marzo 2012 21:15 0Likes
    by Il Vezzo

    si conosce la data del sorteggio per la coppa carnia?

  • Posted 15 Marzo 2012 22:57 0Likes
    by Gian Luca Pittino

    Onore a Bulfon! Un vero peccato abbia gettato la spugna. ma lo posso capire… Ce ne fossero come lui

  • Posted 16 Marzo 2012 09:04 0Likes
    by Igor Cucchiaro

    Ma la Terza Categoria non doveva iniziare il 6 maggio?

  • Posted 16 Marzo 2012 09:12 0Likes
    by Redazione

    La Terza fa quattro partite in meno rispetto alle altre due categorie, quindi comincia due turni dopo (13 maggio) e non avrà turni infrasettimanali.

  • Posted 16 Marzo 2012 11:02 0Likes
    by Luciano Patat

    Il ritiro di un club rappresenta sempre una sconfitta per il calcio, a tutti i livelli. Sono sinceramente dispiaciuto per una società che, tra mille difficoltà, anche nell’ultima stagione ha saputo onorare l’impegno, nonostante tutto. C’è tanta amarezza, ma capisco il presidente Giorgio Bulfon: quando la passione e l’impegno personali non trovano riscontro adeguato, è normale gettare la spugna. Non lo conosco personalmente, ma so che ci ha sempre messo l’anima. In bocca al lupo per tutto, presidente!

  • Posted 16 Marzo 2012 12:14 0Likes
    by Luciano Princi

    Non per polemizzare ma solamente per notizia.
    Nell’ultima assemblea le squadre di terza categoria si erano accordate per iniziare il 6 maggio con pausa a ferragosto e senza turni infrasettimanali, ma, come spiegato da Zanier, la decisione doveva essere unanime. Purtroppo due delle tre società risultanti assenti alla citata assemblea, preferiscono giocare a ferragosto (ho provato inutilmente, telefonicamente, a convincere uno dei presidenti), pertanto tutto rimane come inizialmente stabilito.
    Probabilmente se ci fossimo visti tutti insieme il risultato sarebbe stato diverso…a tal proposito penso: non sarebbe il caso, nel corso di riunioni future, di “permettere” alle società presenti, magari anche con deleghe delle società che “per forza maggiore” non potessero partecipare? Questo potrebbe motivare la presenza alle riunioni ed evitare perdite di tempo nel rincorrere gli assenti!
    Luciano Princi

  • Posted 16 Marzo 2012 12:52 0Likes
    by Alessandro Agostinis

    Come sempre ultimamente il coraggio di rinnovare è mancato!!! Ed hanno vinto gli amatori…
    Buon campionato a tutti

  • Posted 16 Marzo 2012 14:10 0Likes
    by Gianluca Gaspari

    Spiace che il presidente Bulfon abbia mollato. Per quel poco che ho avuto modo di conoscerlo, mi sono fatto l’idea che la sua passione per il carnico fosse immensa, quindi sono certo che proprio non avesse modo di proseguire. Peccato, qualcuno su questo sito aveva scritto che sono i presidenti come lui a far sì che Granzotti, Vidoni e compagnia possano giocare nel carnico piuttosto che essere costretti ad emigrare nella bassa, ed è una cosa che mi sento di sottoscrivere in pieno.

    Saluti a tutti in particolare al presidente Bulfon.

    Gianluca

  • Posted 16 Marzo 2012 17:49 0Likes
    by Gianluca

    Alessandro, non capisco cosa intendi quando dici cha hanno vinto gli amatori… a parte che non mi pare ci siano guerre in corso fra carnico amatori e carnico dilettanti, ma anche ci fossero, davvero pensi che vincerebbero gli amatori? Siamo qui a parlare di un campionato che il lunedì occupa 2/3 pagine dei principali quotidiani locali e che durante la settimana ha articoli quasi quotidiani, contro un misero terzo di pagina riservato agli amatori. Il seguito di pubblico dei dilettanti è imparagonabile rispetto alla desolazione di tante partite degli amatori dove ci sono zero tifosi, e soprattutto il business del carnico dilettanti è ben superiore a quello degli amatori, dove in tante squadre vige ancora il buon vecchio autofinanziamento (che fa tanta passione, per inciso). Insomma, vorremo mica credere che in Carnia, dovendo scegliere se fare gli interessi degli amatori o quelli dei dilettanti, veramente si sceglierebbe di fare quelli degli amatori? Io non ci credo per niente.
    Ciao
    G

  • Posted 16 Marzo 2012 18:05 0Likes
    by Carmine Gentile

    Salve ragazzi, sto cercando una squadra per potermi allenare visto che mi sono trasferito in carnia per lavoro. Ho giocato in Calabria in seconda categoria, non punto ad un posto in squadra ma solo ad allenarmi e tenermi in forma. Grazie.

  • Posted 16 Marzo 2012 18:26 0Likes
    by Daniele Kravanja

    In prima persona so cosa significhi cercare di mantenere la squadra iscritta al Carnico. Solo per dire : “Ok, gioco anch’io…”, se ne vanno oltre 4 mila euro tra iscrizione + visite mediche obbligatorie…. Poi ci sono i materiali, le attrezzature, l’illuminazione, il compenso al gestore del campo, i terzi tempi, ecc….. Giorgio Bulfon ha tutta la mia solidarietà (oltre che la mia stima) !!!

  • Posted 16 Marzo 2012 20:45 0Likes
    by Marco

    Dispiace per il Valfella, in cui tra l’altro ho anche militato, ma comunque ai nostri livelli, amatoriali e non, una squadra DEVE essere espressione del paese, comune, zona in cui gioca… Ultimamente il Valfella rappresentava veramente poco in termini radicamento sul territorio… tranne il grande ed appassionato Giorgio Bulfon!!!!
    PS x amatori e carnico il termine di paragone corretto è il n. di squadre iscritte ed il trend di crescita o “decrescita”… a buon intenditor….

  • Posted 16 Marzo 2012 22:05 0Likes
    by luigino buttazoni

    Mi dispice tantissimo per il ritiro del Val Fella fella e anche per il suo presidente

  • Posted 17 Marzo 2012 08:11 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Gianluca, (post n 9) Alessandro Agostinis, probabilmente, intendeva dire che alcune decisioni prese sul campionato, faranno si che ci siano persone, a tutti i livelli(giocatori, dirigenti ecc.) che vista la maggior possibilità di scegliere giornate, orari, spostare gare ecc., potrebbero scegliere gli amatori non per questioni di livello tecnico od altro, ma solo per il minor impegno che avrebbero nel corso del campionato.
    E’ anche ovvio che, chi fa questa scelta, non va certo a cercare la piattaforma mediatica o le presenze di pubblico, anche se ti posso dire che non sempre sono così scarse …. Lo scopo amatoriale in genere è il gruppo ed il terzo tempo …..

  • Posted 17 Marzo 2012 10:13 0Likes
    by roberto

    Per Carmine Post. n.10: Vai su F.B. che hai un mess!

  • Posted 17 Marzo 2012 13:53 0Likes
    by Gianluca

    Marco, per favore, non facciamo gli ingenui. L’unica cosa che conta, in qualsiasi ambito, sono i SOLDI, e a mio avviso gli amatori devono ancora mangiare parecchia polenta in quel senso. Il trend di crescita e decrescita non è neanche così scontato da determinare, visto che nuove squadre di amatori corrispondono quasi altrettante che chiudono baracca e burattini, e credimi, ne so qualcosa.

  • Posted 17 Marzo 2012 15:12 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Beh, devo dire che nonostante i limiti territoriali imposti dal campionato amatori, non ci sono stati sconvolgimenti … abbiamo perso solo l’AFA Avasinis …. i soldi poi non hanno senso negli amatori, credo e, il mangiar polenta se il senso è quello, per loro è un complimento ….
    Come credo che la contrapposizione delle due realtà sia come voler far incontrare le parallele …. anche se gli amatori, nel loro piccolo, portano ad una fase nazionale la squadra vincente del carnico ..il che potrebbe essere uno stimolo …. l’aderire all’uno od all’altro campionato è dettato solo da costi e/o peso dell’impegno ….a mio modesto parere …

  • Posted 17 Marzo 2012 19:46 0Likes
    by Marco

    A prescindere dal fatto che non sono un ingenuo…. bazzico nel carnico e negli amatori ormai da 25 anni…. mi sembra che comunque il trend sia quello che ho descritto!
    Ps esempio tarvisio?

  • Posted 17 Marzo 2012 23:36 0Likes
    by claudio allotta

    Caro Presidente Bulfoni, tanto di cappello per quello che in questi annii hai fatto per la tua squadra. Mi auguro che questo sia un anno di riflessione non per te ma per tutti quelli ch ti promettevano un aiuto e poi sparivano lasciandoti solo. Non puo’ mancare un Presidente come te. Al prossimo anno e mi raccomando ti aspetto a vedere le partite della mia squadra quando verremo a gocare da quelle parti

  • Posted 18 Marzo 2012 00:04 0Likes
    by Gianluca

    Ragazzi, bazzico negli amatori da qualche tempo anch’io e ne gestisco il sito (questo non per vantarmi di chissà cosa ma solo per chiarire che parlo di qualcosa che mi interessa e che conosco).

    @Maurizio: ovviamente il mangiar polenta riferito ai soldi è un complimento (vedi anche l’autofinanziamento citato al commento #9).
    Quanto all’aver perso solo l’Afa Avasinis, mi sento di fare qualche altro nome, a memoria, delle squadre che ho visto chiudere da quando seguo gli amatori: SilTeo (riciclato nel C5, ma pur sempre non più iscritto all’amatori), Gedeons, Pizzeria Eden (poi rinominato in Alternativa), Amiis, Fiaschetti Neri… Vero che c’è un’alta percentuale di ricircolo, perlomeno dei giocatori, ma mi sembra che negli ultimi anni il trend sia piuttosto stabile

    @Marco: non volevo offenderti, sia chiaro. 🙁

  • Posted 18 Marzo 2012 00:37 0Likes
    by Carmine Gentile

    Ciao Roberto messaggio n. 15 il mio profilo fb è https://www.facebook.com/fantasista9 ma non ho ricevuto nessun messaggio.

  • Posted 19 Marzo 2012 09:39 0Likes
    by moroso

    Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente tutta la società Pontebbana che mi ha dato l’opportunità di rimettermi in gioco dopo due anni di infortunio soprattutto in un anno per me molto difficile a livello personale. Mi auguro di essere in grado di poter ricambiare tutto la fiducia e l’affetto che mi è stato trasmesso da tutti in questo ultimo periodo, sperando di poter togliersi molte soddisfazioni nell’arco della stagione in un paese che ho nel cuore e con la gente che ritengo come una famiglia

  • Posted 19 Marzo 2012 15:04 0Likes
    by Marco

    In ogni caso, nel campionato amatori, per una squadra che lascia, eccone una pronta a cominciare l’avventura (es. Mueç). Mentre per il campionato carnico, ahime, si parla solo di abbandoni….
    Buon carnico, amatori e non, a tutti!

  • Posted 19 Marzo 2012 16:11 0Likes
    by Marco

    Avvisare la FIGC di Tolmezzo che sull’ultimo comunicato il calendario dei giovanissimi risulta essere errato in quanto le partite sono tutte invertite! (in casa invece che fuori e viceversa)

  • Posted 19 Marzo 2012 18:07 0Likes
    by maurizio patat

    Un grande abbraccio a Bulfon , una persona unica per capacità e caparbietà. Spero che continui magari come collaboratore in qualche altra società ! Il mondo del calcio carnico ha bisogno di persone come il nostro amico Giorgio. Mandi

  • Posted 20 Marzo 2012 00:47 0Likes
    by Gianluigi Gosgnach

    Caro Bulfon, un sentito abraccio per la sofferta decisione.. e colgo l’occasione per un elogio al tuo immenso carisma sportivo.. ciao Giorgio

  • Posted 23 Marzo 2012 19:40 0Likes
    by enrico

    La passione per il calcio al sig.Bulfon non è mai mancata,purtroppo gli è sempre mancato un campo da gioco e giocatori con passione per il calcio.Onore al presidente di ovedasso (fraz.di moggio ud.)che non ha mai giocato a moggio!..Un abbraccio Giorgio spero di rivederti presto sui campi del carnico,conoscendoti non aspetteremo poi molto.

  • Posted 24 Marzo 2012 12:37 0Likes
    by Claudio

    Salve.
    Una curiosità: alcuni giocatori e/o presidenti e/o dirigenti conoscono già gli avversari che la propria squadra incontrerà in Coppa Carnia (ad esempio si vocifera che un girone sarà composto da Ampezzo, Rapid, Audax e una squadra di 1° categoria). Sono solo voci o effettivamente la composizione dei gironi è già stata fatta e qualcuno è riuscito a conoscerla (magari tramite qualche “talpa”) prima della sua pubblicazione sul c.u.?

  • Posted 3 Aprile 2012 20:41 0Likes
    by Cescutti Angelo

    quando fanno i calendari del campionato??????

  • Posted 5 Aprile 2012 07:43 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Presentazione calendari lunedì 16 aprile. Andiamo un po’ lunghi quest’anno…

  • Posted 11 Aprile 2012 18:44 0Likes
    by andrea

    sono manicone andrea un saluto a giorgo bulfon grande presidente essendo ex giocatore val fella.a fatto miracoli tenendo la scuadra fino anno scorso.tanta belle cose ciao giorgio

  • Posted 17 Aprile 2012 10:47 0Likes
    by Piero

    Grazie Giorgio.

  • Posted 11 Ottobre 2012 16:05 0Likes
    by max

    gosgnach, non dire stupidaggini, non te n’e’ mai fregato niente, lo sanno tutti…

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni