DIAMO I NUMERI

Cedarchis - Illegiana: una classica del Carnico.
Cedarchis – Illegiana: una classica del Carnico.

Ecco la quinta giornata introdotta dai numeri di Simone Fornasiere:

BORDANO – VILLA
Confronto che è tornato a disputarsi da due anni a questa parte dopo un’assenza che durava da 12. Nel primo di questi ultimi due confronti, validi entrambi per la Prima categoria, pareggio per 2 a 2 nel 2011 e vittoria del Villa per 1 a 2 lo scorso campionato.

9 i precedenti:
Vittorie Bordano: 3
Pareggi: 4
Vittorie Villa: 2

CAMPAGNOLA – PONTEBBANA

Curiosi i primi tre precedenti: in tutti i casi, infatti, una delle due squadre, a fine campionato, vinse il girone “C” di Promozione. Le prime due volte lo fece la Pontebbana che, nel 1973, vinse a Gemona per 0 a 2 ripetendosi, due anni dopo, vincendo per 0 a 5. Il Campagnola invece, ottenne vittoria e promozione nel 1979 quando dopo aver battuto la Pontebbana per 3 a 2 conquistò il primo posto del girone. Ricchi di gol lo 0 a 5 del 1989 e il 7 a 1 del 1996.

10 i precedenti:
Vittorie Campagnola: 5
Pareggi: 2
Vittorie Pontebbana: 3

CAVAZZO – TRASAGHIS

Fu proprio il Trasaghis ad infliggere, nel girone “E” del torneo delle Vallate del 1976, l’unica sconfitta a quel Cavazzo che si piazzò davanti a tutti: 0 a 1 il finale. Trasaghis che ha vinto a Cavazzo anche nella Seconda categoria del 1981 con il punteggio di 0 a 2 in quello che è il suo ultimo successo esterno in via Burieit.

9 i precedenti:
Vittorie Cavazzo: 5
Pareggi: 1
Vittorie Trasaghis: 3

CEDARCHIS – ILLEGIANA

E’ la sfida, come numeri di precedenti, regina di questa giornata di campionato. La dice tutta il fatto che queste due squadre si sono affrontate, ogni anno, dal 1981 al 2004. Negli ultimi tre confronti allo “Zuliani” si sono visti tutti e tre i risultati: 1 a 2 nel 2008, 3 a 3 nel 2009 e 4 a 1 lo scorso anno.

33 i precedenti:
Vittorie Cedarchis: 16
Pareggi: 10
Vittorie Illegiana: 7

PALUZZA – OVARESE

Nei primi 11 confronti tra Paluzza ed Ovarese solo in due casi l’incontro non si è concluso in parità ed entrambe le volte nella Prima categoria: nel 1991 successo del Paluzza per 2 a 1 e l’anno successivo colpo esterno dell’Ovarese per 0 a 1. Gradito il pareggio per 2 a 2 scaturito nella Seconda categoria del 1996 visto che, a fine anno, le due squadre hanno chiuso rispettivamente al primo e secondo posto della classifica guadagnando il via libera per la categoria superiore.

14 i precedenti:
Vittorie Paluzza: 2
Pareggi: 9
Vittorie Ovarese: 3

REAL I.C. – MOBILIERI

Fu proprio ad Imponzo l’unica sconfitta esterna dei Mobilieri nell’Eccellenza, poi vinta, del 1971 con il Real che si impose con il rotondo 4 a 2. In questi ultimi anni netto dominio del Real con i Mobilieri che sono riusciti a portare via l’intera posta, per l’ultima volta, nel 2007 con il pirotecnico finale di 3 a 4.

23 i precedenti:
Vittorie Real I.C.: 14
Pareggi: 4
Vittorie Mobilieri: 5

VELOX – MOGGESE

Subito scintillante il primo incontro tra la Velox e la Moggese che è datato 1978 con la gara valida per il campionato di Eccellenza: si imposero i padroni di casa per 3 a 2 in quello che fu il big-match del campionato visto che la Velox si laureò poi campione carnica con un punto di vantaggio proprio sulla Moggese. Mai un pareggio negli scontri giocati a Paularo.

10 i precedenti:
Vittorie Velox: 7
Pareggi: 0
Vittorie Moggese: 3

AMARO – ARDITA

Sicuramente da ricordare per l’Amaro il primo e l’ultimo precedente contro l’Ardita; in quello della Seconda categoria del 1988 vinse per 5 a 2 terminando il campionato in testa al girone appaiato al Timaucleulis con cui perse poi lo spareggio per il primo posto sul neutro di Cavazzo per 2 a 0 ma ottenendo comunque la promozione. Nell’ultimo, quello della Terza categoria del 2010, è vero che l’Ardita passò ad Amaro per 1 a 3 ma quest’ultimo ottenne la promozione in virtù dello spareggio, vinto per 3 a 2 ai tempi supplementari sul neutro di Rigolato, proprio contro l’Ardita stessa.

12 i precedenti:
Vittorie Amaro: 2
Pareggi: 4
Vittorie Ardita: 6

CERCIVENTO – ANCORA

L’ultimo successo dell’Ancora è della Terza categoria girone “A” del 2003 maturato grazie al risultato di 0 a 1. Precedente di alta classifica quello dello stesso girone del 1984 con il Cercivento che vinse per 2 a 0 infliggendo all’Ancora, che poi vinse il campionato, una delle due sconfitte di quell’anno.

13 i precedenti:
Vittorie Cercivento: 5
Pareggi: 5
Vittorie Ancora: 3

FOLGORE – SAPPADA

L’unica vittoria del Sappada in casa della Folgore è l’ 1 a 4 della Terza categoria del 2006; l’anno successivo, in quello che è l’ultimo precedente tra questa due squadre, vittoria dei padroni di casa per 4 a 2 nel campionato che le rane di Invillino poi vinsero.

9 i precedenti:
Vittorie Folgore: 5
Pareggi: 3
Vittorie Sappada: 1

IL CASTELLO – ARTA TERME

Una sola vittoria, ma molto importante ai fini della classifica, dell’Arta in casa de Il Castello: 1 a 2 nella Seconda categoria del 1993. Un successo che, di fatto, fece la differenza nella classifica generale visto che l’Arta Terme, a fine campionato, si piazzò al secondo posto proprio due punti sopra i gemonesi, guadagnando la promozione in Prima categoria.

8 i precedenti:
Vittorie Il Castello: 2
Pareggi: 5
Vittorie Arta Terme: 1

RAPID – FUSCA

L’ultimo precedente tra Rapid e Fus.ca risale alla prima giornata della Seconda categoria del 2005 quando la squadra di Raveo superò quella di Fusea e Cazzaso per 1 a 0. Curioso come quell’anno il Rapid, pur partendo con una vittoria, di partite ne vinse solamente tre retrocedendo in Terza categoria.

15 i precedenti:
Vittorie Rapid: 6
Pareggi: 2
Vittorie Fus.ca: 7

SAN PIETRO – VAL RESIA

C’è anche un precedente in Prima categoria tra comeliani e resiani, risalente al 2010 quando i padroni di casa si imposero per 3 a 2 al termine di un match deciso dalla rete di Buzzo e dalle doppiette di Micelli e Cesco Bruno. Mai un finale da segno “x” a Presenaio.

5 i precedenti:
Vittorie San Pietro: 3
Pareggi: 0
Vittorie Val Resia: 2

AMPEZZO – TIMAUCLEULIS

Il primo precedente al primo anno di fondazione del campionato, nel 1951, terminò con un tennistico 6 a 0 in favore dell’Ampezzo. Ma ci sono altri tre incontri terminati, sempre a favore dell’Ampezzo, con largo punteggio: 6 a 2 nell’Eccellenza del 1973, ancora 6 a 2 nella Seconda categoria del 1987 e 7 a 3 sempre nella cadetteria del 1997.

14 i precedenti:
Vittorie Ampezzo: 9
Pareggi: 3
Vittorie Timaucleulis: 2

LA DELIZIA – VERZEGNIS

Certamente appannaggio del Verzegnis i pochi incontri, in cui si sono sfidate queste due squadre, che ha vinto tre dei quattro incontri giocati. L’ultimo lo scorso anno, nella categoria in cui si affrontano ora, quando espugnò Priuso per 1 a 2 maturato grazie alle reti di Bordignon e Mongiat.

4 i precedenti:
Vittorie La Delizia: 1
Pareggi: 0
Vittorie Verzegnis: 3

NUOVA TARVISIO – STELLA AZZURRA

Due gli incontri tra queste squadre terminati con punteggi dallo scarto importante; iniziò la Stella Azzurra che nel campionato di Terza categoria girone “B” del 1999 fece bottino pieno con il risultato di 1 a 7. Lo scorso anno la rivincita del Tarvisio che ha colto i tre punti con il tennistico 6 a 1 grazie al poker di Degli Uomini e alla doppietta di Marcocig.

20 i precedenti:
Vittorie Tarvisio: 7
Pareggi: 5
Vittorie Stella Azzurra: 8

RAVASCLETTO – EDERA

Un solo pareggio tra il Ravascletto e l’Edera, del campionato di Seconda categoria del 1998, con l’incontro che terminò sul 2 a 2, anno in cui l’Edera perse nel doppio spareggio con la Velox l’opportunità di staccare il lascia passare per la Prima categoria. Due anni fa l’ultima sfida, in Seconda categoria, con il netto successo dell’Edera per 0 a 3.

8 i precedenti:
Vittorie Ravascletto: 3
Pareggi: 1
Vittorie Edera: 4

VAL DEL LAGO – RIGOLATO

Recenti i pochi precedenti tra Val del lago e Rigolato il cui primo confronto, l’unico della Seconda categoria, è datato 2007 con la vittoria dei padroni di casa per 2 a 0. Una sola la vittoria del Rigolato quando, nella Terza categoria del 2010, espugnò Alesso con il punteggio di 0 a 1.

5 i precedenti:
Vittorie Val del Lago: 2
Pareggi: 2
Vittorie Rigolato: 1

5 Comments

  • Posted 23 Maggio 2013 17:38 0Likes
    by gianca

    Bella foto del Torpe in azione. Bellissima
    chiedo a Bruno Tavosanis: chi ricorda questo nome “torpe” ??
    Forse il nuotatore australiano??

  • Posted 23 Maggio 2013 23:28 0Likes
    by Mauro

    Gianca il soprannome Torpe glielo ha dato suo cugino Condo….mi pare che fosse un giocatore che era soprannominato Torpe un certo Hugo Salinas…

  • Posted 24 Maggio 2013 09:14 0Likes
    by Diec

    Il soprannome “Torpe” riprende il soprannome dato a Julio Salinas, attaccante spagnolo anni ’90 che per movenze ricordava il più famoso “Torpe” di Illegio..tuttavia il soprannome potrebbe erroneamente essere adattato anche al famoso nuotatore in virtù delle dimensioni dei suoi piedi..

  • Posted 26 Maggio 2013 11:02 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Gianca uomo di poca fede…

  • Posted 26 Maggio 2013 21:49 0Likes
    by andrea

    fin dalle giovanili “torpe” era un dribblomane scatenato, a volte rientrava per ri-scartare un difensore od il portiere……

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni