I FATTI DELLA GIORNATA

Mauro Di Lena tecnico della lanciatissima Arta
Mauro Di Lena tecnico della lanciatissima Arta

PRIMA CATEGORIA
L’ultima di andata che prevedeva la sfida tra le prime 4 in classifica alla fine lascia le cose come stavano: le due sfide in programma, infatti, si chiudono con l’identico punteggio di 1 a 1 ed alla fine chi ci guadagna di più è il Villa. Aldilà del semplice effetto sulla classifica, le due partite hanno confermato quella che è stata la tendenza di tutto il girone:e cioè che il Villa non riesce a mantenere il vantaggio nelle partite che potrebbero segnare una svolta (Pontebba e il confronto col Real); che il Cedarchis dà l’impressione di squadra solida ma per certi versi incompiuta; che il Cavazzo non ha vinto un solo scontro dirette e che il Real è fortissima nei big match ma lascia per strada punti importanti contro le piccole. L’impressione è che saranno queste a giocarsi il titolo, con percentuali di successo legate alla posizione attuale. Barburini, comunque, un successo (sia pure parziale e prettamente statistico) l’ha già conquistato: per la prima volta nella sua storia il Villa è campione d’estate. Se non avesse scialacquato punti importanti, anche l’Ovarese potrebbe inserirsi nella lotta di vertice, pur con l’handicap del gravissimo infortunio di Rudi Coradazzi, out almeno sino alla fine del torneo. In coda, la sorte di Illegiana e Velox sembra segnata e le due sconfitte (rispettivamente contro Ovarese e Pontebbana) nell’ultimo turno sembrano quasi una sentenza. Punti importanti, invece, quelli conquistati dal Campagnola (vincere a Bordano è sempre impresa non trascurabile) e dal Paluzza a Moggio (soprattutto perche i ragazzi di Moser erano sotto di due reti ed il pari può essere considerato positivo). Il Trasaghis raccoglie un punto nel finale contro i Mobilieri e si appresta ora a dover gestire il dopo Stefanutti.

SECONDA CATEGORIA
Non c’è stata partita: il 4 a 0 col quale l’Arta liquida il Sappada è perentorio. La squadra di Mauro Di Lena sembra proprio non conoscere ostacoli ed ora il vantaggio sulla quarta è salito a sette punti. Come a dire, insomma, che la cadetteria ha il suo padrone! Il Sappada mantiene comunque il secondo posto, ma è avvicinato dal Fusca che proprio allo scadere trova un successo pesantissimo in Val Resia e supera così la Folgore, bloccata sul pari a Forni di Sotto. Il Cercivento (che poteva farsi sotto) solo nel finale evita la sconfitta contro l’Amaro ultimo della classe ed avrà gli stessi motivi per recriminare dell’Amaro che spreca un doppio vantaggio: una vittoria avrebbe dato ossigeno ai ragazzi di Martina. Ancora e Castello pareggiano (la prima in casa col Rapid, i gemonesi a San Pietro) e si mantengono in un tranquillo centro classifica. Sotto di loro, invece, è lotta per la sopravvivenza: a parte l’ardita che osservava il turno di riposo, l’unica a non muovere la classifica è stato il Val Resia.

TERZA CATEGORIA
In attesa che la Val del Lago capolista scenda in campo contro il Timaucleulis, la giornata ha detto alcune cose importanti: la più importante è senz’altro il successo de La Delizia a Tarvisio, risultato che lancia i priusini al secondo posto (scavalcando l’Edera che riposava) e complica moltissimo le ambizioni dei ragazzi di Krcivoj. Con il girone di ritorno da disputare è chiaro che tutto può succedere, ma altrettanto chiaro è che Val del Lago, La Delizia ed Edera hanno un vantaggio consistente sul quarto posto, confermando i pronostici che le davano provabilissime promosse. Occhio però a questo Ravascletto , pericoloso come sanno essere pericolose le squadre giovani e quindi indecifrabili. Il 3 a 1 di Ampezzo è un altro piccolissimo passo di crescita per i verdi di “Bebe” Da Pozzo. Successo largo e convincente del Malborghetto che strapazza un Comeglians in difficoltà (5 sconfitte nelle ultime 6 partite). Nelle altre partite, comoda vittoria della Stella Azzurra (9 gol in due giornate per i gemonesi!) sul Rigolato e altro sucesso del Verzegnis, che piegando il Lauco ottiene il terzo successo nelle ultime 4 partite.

9 Comments

  • Posted 15 Luglio 2013 10:18 0Likes
    by cristy

    Partita a San Pietro..che dire ..non ho parole..primo tempo il castello non ha saputo fare gioco, contro un San Pietro che almeno ci metteva L’anima per avere risultato..un secondo tempo si cert migliore..ma tutto sommato il pareggio , amio parere sta stretto al San Pietro…e al noi sta comodo

    Però, voglio ringraziare simpaticamente il cuoco di San Pietr che ha atteso due anni per farmi questo scherzo: su un tavolino mi ha messo un biglietto riservato per Cristy, ricordando che due anni or sono, avevo commentato poca ospitalità e ci sono stati 75 commenti sul caso del dopo partita..Bene ieri io ho ricevuto il servizio piu divertente dell’anno. Quindi ringrazio il cuoco,la sua signora e tutti quelli che stanno in cucina. Gente, ricordatevi nel Carnico non si fanno il culetto solo quelli in campo: dietro le linee ci sono persone che perdono tempo” con passione” a prepararvi il dopo partita….FERMATEVI e ringraziate qualche volta..mandi si iodin al ritrno

  • Posted 15 Luglio 2013 16:57 0Likes
    by gianca

    Faccio i complimenti al giornalista Zanirato David per la professionalità con cui svolge la propria attività e gli attenti e puntuali articoli che riguardano il “Carnico”

  • Posted 15 Luglio 2013 18:53 0Likes
    by enrico

    Cristy, prima di tutto ti ringrazio dei complimenti, e spero che lo scherzo sia andato a buon fine, mi ero gia’ scusato due anni fa x che nn posso sapere chi mangia e chi no, avessi saputo ti riservavo lo stesso trattamento di domenica, quando vuoi sei anche simpatica ahahahahahaha scherzo naturalmente, mi fa piacere che siate rimasti sodisfatti, l’ospitalita’ ce sempre, ma si puo’ anche sbagliare qualche volta, ringrazio tutti voi del castello e mandi al ritorno, ciaoo

  • Posted 15 Luglio 2013 21:49 0Likes
    by Dado

    Nell’ultima partita che ho seguito ( 1 categoria) ho notato che per 2 volte il pallone è stato ritornato in maniera scorretta!! Mi spiego: Quando un avversario mette volutamente la palla in fallo laterale perchè si accorge di un giocatore a terra, secondo il fair play, la sportività o una sottointesa regola di correttezza non scritta, devo ritornare il pallone IN GIOCO, di solito verso il portiere o l’ultimo difensore avversario senza naturalmente andare in pressing. Invece per 2 volte il pallone è stato messo in fallo laterale nella trequarti avversaria, guadagnando metri e posizioni preziose (alla faccia della sportività)!!!! Probabilmente sono un po’ fissato su questa cosa e penso; possibile che questi giocatori arrivino in prima squadra e nessuno prima gli ha spiegato come si ritorna un pallone in questi casi? Nei settori giovanili oltre all’indispensabile tecnica e tattica, non dovrebbero insegnare anche un minimo di cultura sportiva e comportamento in campo e fuori ? Scusate lo sfogo, vorrei sapere se anche a qualcun altro danno fastidio certe ” furbate”.

  • Posted 15 Luglio 2013 22:00 0Likes
    by moreno

    devo complimentarmi con arbitro della partita di Illegio, persona veramente competente e preparata sempre sull’azione. magari ci fossero ogni domenica persona così sui campi da gioco, anche se per noi purtroppo è andata male.

  • Posted 15 Luglio 2013 22:06 0Likes
    by Daniele Kravanja

    Voglio spezzare una lancia in favore degli arbitri, andando in controtendenza rispetto a quanto spesso si legge su questo sito. Noi (Malborghetto) in tutto il girone di andata abbiamo assistito ad arbitraggi più che buoni. Quindi, se la nostra classifica non è quella sperata, non abbiamo l’alibi di arbitraggi sfavorevoli. Un tanto per amor di verità….
    Daniele Kravanja (Presidente Malborghetto)

  • Posted 16 Luglio 2013 09:45 0Likes
    by Daniele Piller

    Volevo fare i complimenti all’ Arta Terme per la meritatiussima vittoria, hanno meritato e giocato veramente bene.
    Inoltre un plauso speciale ai loro tifosi (Termo Cijok ? non l’ho capito bene) che hanno cantato per tutta la partita incitando la squadra e rivolgendoci qualche simpatico sfottò 😀
    Complimenti e mandi al ritorno 😀

  • Posted 16 Luglio 2013 10:46 0Likes
    by Ettore Pittini

    Grazie Daniele dei complimenti e della disponibilità dimostrata per il posticipo.
    mi auguro di essere ambedue a festeggiare il 6 ottobre a Sappada.
    un rindraziamento anche da parte dei Termal Cijocs, partiti un pò in sordina ed ora sempre più numerosi e calorosi.
    in bocca al lupo, ci vediamo a Sappada.
    mandi

  • Posted 16 Luglio 2013 19:29 0Likes
    by Luisa

    Che bello vedere i commenti n. 7 e 8, con le persone educate che si considerano avversari e non nemici! Poi ho letto un altro post (Che tristezza) con altre persone che si attaccano sui vetri … Peccato, il calcio è uno sport tanto bello e tanto rovinato da questi buzzurri 🙁

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni