I FATTI DELLA GIORNATA

Matteo Zammarchi decisivo contro la Velox (foto A. Cella)
Matteo Zammarchi decisivo contro la Velox (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA
In attesa di Bordano – Pontebbana di mercoledì 4 settembre (partita importante in chiave salvezza), la giornata numero 21 non ha riservato grosse conferme: Villa e Cedarchis confermano il loro buon momento vincendo in maniera abbastanza convincente le loro partite interne contro Trasaghis e Mobilieri. Più difficile, sulla carta, appariva il compito del Cavazzo contro un’Ovarese che ormai non ha più niente da chiedere ma resta un osso duro per tutto: i viola invece vincono e mantengono viva la speranza di poter tornare in corsa anche se il ritardo in classifica è importante. Le speranze, invece, le ha perse quasi del tutto il Real, impantanato nell’ennesimo pareggio della sua stagione (il nono!) contro il Campagnola (per i gemonesi i pareggi sono addirittura 11!). In coda, la giornata ha portato punti importanti per Moggese e Paluzza (contre le ultime due in graduatoria), mentre bisognerà aspettare appunto il posticipo di Bordano per valutare la reale entità della sconfitta del Trasaghis.

SECONDA CATEGORIA
La terza vittoria consecutiva ottenuta su un campo mai semplice come quello di Forni di Sotto lanciano l’Arta verso quella che sembra una fuga decisiva con destinazione Prima categoria. In questo turno, tutto ha giocato a favore dei termali: il turno di riposo della Folgore ed i pareggi di Fusca, Sappada e Castello portano la squadra di Di Lena a 3 punti dalla promozione matematica: battendo l’Ancora in casa nel prossimo turno i rossoblu volerebbero a quota 48, dove sarebbero irraggiungibili per il Fusca (attualmente quarto a 32) che anche vincendo tutte e 5 le partite da disputare arriverebbe al massimo a quota 47. Castello e Fusca, come detto, chiudono in parità lo scontro diretto con qualche rimpianto per la squadra di De Sandre raggiunta nei minuti finali. Anche il Sappada è raggiunto allo scadere dal San Pietro nel derby, mentre in coda, la vittoria di Amaro è ossigeno puro per il Rapid. A mangiarsi mani, avambracci e gomiti è però l’Ardita, incapace di difendere 4 gol di vantaggio col Cercivento, mentre il kp del val Resia in casa dell’Amcora può essere archiviato senza grossi problemi.

TERZA CATEGORIA
Delle prime tre, quella che sembra più in salute è La Delizia, ormai solissima in vetta: i priusini non hanno difficoltà contro il Rigolato, mentre Edera (pari ad Ampezzo) e soprattutto Val del Lago (asfaltata a Ravascletto) vivono un turno difficile, ridando qualche speranza teorica proprio al Ravascletto. Negli altri incontri, successi comodi per Malborghetto e Tarvisio e qualche difficoltà in più per il Timaucleulis per piegare la Stella Azzurra.

18 Comments

  • Posted 1 Settembre 2013 23:18 0Likes
    by ULTRAS TOLMEZZO

    Sarà un idea stupida o divertente,ma la prossima stagione si potrebbe fare il fantacarnico????

  • Posted 2 Settembre 2013 11:38 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Prova magari a trovare una formula e vediamo cosa si può fare.

  • Posted 2 Settembre 2013 12:34 0Likes
    by Andrea

    ci avevamo già pensato, il problema sono i voti, in quanto non tutti i giocatori sono sotto posti a voti. e le valutazioni, quelle potrebbe darle chi???

  • Posted 2 Settembre 2013 14:05 0Likes
    by domenico

    ci pensavo ankio con i miei amici…potremmo vedere di trovarci e buttare giu’ delle idee

  • Posted 2 Settembre 2013 14:14 0Likes
    by gianluca

    E’ un idea che ronza da un po’, ma non è realizzabile, in quanto non è garantita la copertura dei voti di tutte le partite/squadre. Se almeno una categoria fosse seguita sempre e comunque integralmente, si potrebbe prendere in considerazione e studiare una formula, ma così come stanno le cose adesso è infattibile.

  • Posted 2 Settembre 2013 14:20 0Likes
    by Daniele Quattrini (ASD Verzegnis)

    Ciao a tutti,
    l’idea sarebbe spettacolare , io sono 3 anni che ho un file Word con un possibile Regolamento del Fantacalcio del Carnico. Ricordo che quando lo scrissi la prima volta, avevo quella di buttarlo li tra amici, per non fare cose complicate, e l’unico ostacolo trovato fu proprio quello delle valutazioni. Infatti per sua natura il Fantacalcio si basa sui voti dati alle singole prestazioni , e per fare ciò servirebbero come minimo 19 inviati da spargere nei vari campi del Carnico. In se e per se sarebbe una cosa seguitissima , e se implementata a livelli informatico , starebbe in piedi da sola o comunque con uno sforzo minimo. Il nodo è quello dei voti. Cloniamo Massimo e Bruno.

  • Posted 2 Settembre 2013 17:12 0Likes
    by Picco Claudio

    Cpmplimenti al Ravascletto per la vittoria meritata, nessuna scusante possiamo anteporre al risultato finale.
    Ma una riflessione oggi a mente fredda la voglio fare, nel osservare lungo tutto il campionato molti atteggiamente arbitrali che ci hanno danneggiato e di volta in volta a scusarli con i vari, sarà un caso, non lo ha fatto intenzionalmente, è fuori forma, è una coincidenza, abbiamo vinto lo stesso, ecc ecc ma ora mi devo chiedere- ma cè l hanno con noi?
    Poichè potrebbero essere visioni di parte si potrebbe rendere pubbliche le osservazioni fatte dai commissari presenti alle partite per valutare gli arbitri, nelle ultime ns tre partite ne ho visti due.

  • Posted 2 Settembre 2013 19:12 0Likes
    by Daniele Kravanja

    “Ma ce l’hanno con noi ?”… E’ la domanda che, una domenica sì e l’altra anche, molti dirigenti del Carnico si fanno ed esternano. Infatti non c’è turno di campionato in cui qualche società non si lamenti per il fatto di avere subìto torti arbitrali, ritenendosi bersaglio di chissà quali complotti. E mai che nessuno dica qualcosa quando il torto lo subisce l’avversario. Ma su, su…. Smettiamola. Gli arbitri sbagliano come sbagliano i giocatori (e, come forse più spesso accade, i dirigenti…). Partecipiamo ad un campionato assolutamente marginale, dato che siamo parificati all’ultima categoria prevista dalla FIGC, la 3^. E che vogliamo avere ? Arbitri di serie A ?

  • Posted 2 Settembre 2013 22:58 0Likes
    by Picco Claudio

    Sarà che io vedo il mondo in maniera diversa dal suo Daniele Kravanja, ma io credo che la 3^ cat non sia la “categoria marginale” ma bensì il primo gradino della profesionalità, dove a tutti i protagonisti è richiesta la presenza, la costanza, l’impegno e la voglia di migliorarsi.
    Certo tutti sbagliano, ma quando sbaglia un giocatore non credo che i suo allenatore pensi felicemente, “cosa ci vuoi fare siamo in 3^ cat ,sbagliano tutti”, quando sbaglia un allenatore le società prendono dei provvedimenti, quando sbaglia un presidente gli associati si fanno sentire.
    Solo nelle ultime due partite abbiamo preso due gol in evidenti fuorigioco,alcuni metri, visti da tutti,in un caso alle proteste del ns capitano l’ arbitro rispondeva che non può vedere un fuorigioco da 40 mt di distanza…
    Mi pare che tempi addietro Lei si sia lamentato, su questo blog ,con la federazione per gli alti costi di iscrizione e di gestione del campionato, ed e proprio perchè ci sono questi alti costi che non si può pensare che tutto va bene com è, che dobbiamo fregarcene se gli arbitri sbagliano, che felicemente dovremo accetare la mediocrità senza lavorare per migliorare e migliorarci, anche con la critica.

  • Posted 3 Settembre 2013 07:29 0Likes
    by Dado

    Rispetto il pensiero di tutti ma quando sento parlare di fantacalcio o in questo caso di fantacarnico non riesco a fare finta di niente. Possibile che non si possa passare del tempo libero in maniera più intelligente ? Scusate lo sfogo.

  • Posted 3 Settembre 2013 11:52 0Likes
    by Gabriele

    Condivido al 100% l’opinione del Sig. Picco: visto che l’iscrizione al campionato e alla coppa Carnia è sempre più salata, mi sembra sia più che lecito pretendere arbitri almeno all’altezza della categoria cui facciamo parte, arbitri che conoscano le basi del regolamento, che siano aperti al dialogo e che non soffrano di manie di protagonismo. Invece, soprattutto quest’anno, ne ho visti veramente pochi. Non è che perchè partecipiamo ad un campionato marginale come dice il Sig. Kravanja, ci meritiamo arbitri giovani, inesperti e mandati allo sbaraglio.
    Per quel che riguarda l’idea del Fantacarnico, se posso dire la mia, al posto dei voti, che risulterebbero molto discrimanti visto che sono molto soggettivi, basterebbe utilizzare un bonus presenza di tot punti e per il resto aggiungere o togliere a questo punteggio i vari bonus-malus (gol, ammonizioni, rigori sbagliati, gol presi,….)
    Saluti

  • Posted 3 Settembre 2013 12:27 0Likes
    by gianluca

    Dado, perdonami, ma credi che sia poi così intelligente impegare il proprio tempo libero per criticare gli altri per come impiegano il loro?

  • Posted 3 Settembre 2013 15:48 0Likes
    by Daniele Kravanja

    Dopo aver letto la replica di mister Claudio Picco (post n. 9) al mio precedente intervento, devo dire che quanto egli scrive mi trova d’accordo in tutto e per tutto. Quindi ho concluso che quanto da me scritto sia stato male interpretato. O, meglio, io non sono stato in grado di esprimere compiutamente il mio pensiero. Vediamo se ci riesco…..
    Partiamo dalla definizione di “campionato marginale”. Non era certo mia intenzione definirlo tale nel senso di scherno o di sottovalutazione. Come potrei, d’altronde, sottovalutare o schernire un torneo che vede partecipare la squadra di cui mi onoro di essere presidente, alla quale dedico tempo, sacrifici e, non da ultimo, anche parecchi “euri” ? Tuttavia mi sembra sia chiaro a tutti che la 3^ categoria del Carnico non sia il massimo sotto il profilo tecnico. Tutti bravi, animati da sana e genuina passione, seri, puntuali, ecc. . Ma spesso poco dotati a livello di “piedi”.
    Poi, nessuno dei protagonisti accetta “felicemente”, o fregandosene, errori dei giocatori, dei dirigenti o dell’arbitro.
    Gli errori fanno da sempre parte del gioco e ad ogni partita se ne riscontrano a decine. L’importante e’ che dietro a tali errori non ci sia volontarietà o malafede. Dato che mi rifiuto di credere che ciò possa accadere, in primis da parte dei direttori di gara, sono dell’opinione che bisogna saperli accettare con maggiore serenità, senza pensare di continuo a fantomatici complotti contro uno o a favore dell’altro. La protesta in campo ci sta, ovvio…. Ma dovrebbe finire tutto li’.
    Posso dire di avere visto arbitri protagonisti di eccellenti prestazioni e poi, la partita dopo, incorrere in clamorose topiche…. Succede… Siamo esseri umani. E come tali siamo fallibili. Arbitri, giocatori, dirigenti, pubblico, ecc.
    Saluti a tutti.

  • Posted 3 Settembre 2013 17:40 0Likes
    by Cristian Zanier

    … anche se nulla centra con la presente discussione, un grosso in bocca al lupo al giovane Raul Missoni del Moggio per una pronta ripresa dal grave incidentaccio!

  • Posted 3 Settembre 2013 17:50 0Likes
    by alex I

    Presidente, ha notato come, volendo esprimere dei giudizi, sia frequente che chi legge interpreti in modo distorto quanto si vorrebbe far capire. Il Carnico è l’unico campionato estivo di calcio in tutta Italia.
    Si gioca in ambienti fantastici, raggiunti spesso da tanti turisti, si incrociano vallate e tradizioni per il piacere verso uno sport amato da tanti. Troppo spesso però ci si lascia andare a quello che vediamo la domenica in tv, ma poi lunedì, martedì ecc. Tante moviole che ti fanno vedere anche… dei giocatori. Ma non basta, i giudizi su falli e arbitri non si condividono ugualmente.
    Il livello del gioco del Carnico? possiamo dire adeguato? deve essere suffragato dall’allenamento, dal rispetto, dalla collaborazione. Quando uno partecipa ad una attività sportiva deve dare il massimo, se poi eccelle va su di categoria. Ho già scritto in altri blog, abbiamo diversi arbitri del FVG a livello professionistico e in percentuale superiore al numero di giocatori. Ci sono giovani che possono iniziare dal Carnico sia come giocatori che come allenatori, che come arbitri, se hanno qualità potranno accedere alle serie superiori, però non dobbiamo discriminare nessuno. Le ultime categorie sono per me un trampolino di lancio, troppo spesso si passa agli amatori anche con tanti giovani per svicolare gli impegni.
    Però anche gli amatori hanno una grande ruolo associativo, ma non possono essere un trampolino per il futuro.
    Mi auguro che sempre più persone condividano il suo pensiero e lo approfondiscano, il Carnico guadagnerà sicuramente in simpatia, ma anche in qualità.

  • Posted 4 Settembre 2013 12:53 0Likes
    by tifoso moggese

    Mi associo agli auguri di pronta guarigione a Raul Missoni !! Non preoccuparti tornerai piu’ forte di prima per portare la Moggese sempre piu’ in alto!!! A parte che potresti gia’ giocare anche con una gamba sola (al posto di Job). Noi irriducibili ti aspettiamo alla prima di campionato 2014!!! Forza Raul e forza Moggese.

  • Posted 4 Settembre 2013 19:55 0Likes
    by Daniele Kravanja

    Mi scuso per avere “affibbiato” (nel mio post nr. 13) il titolo di mister al Presidente Claudio Picco. Chiedo venia…. D’altronde con tutti quei Picco, si può anche sbagliare. 🙂

  • Posted 6 Settembre 2013 14:29 0Likes
    by Cristian Zanier

    ah ah… senz’altro il Misso Jr ha ottime prospettive per il futuro, ciò non toglie che il buon Job quando sta bene fisicamente è un bomber di razza, la scorsa stagione ha fatto chiaramente vedere cos’è capace di fare… purtoppo è incappato in quell’infortunio ad inizio stagione che ne ha pregiudicato il rendimento…

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 201920182017 Altre edizioni